carabinieri

Droga delivery: consegne a Leini, Mappano e Settimo, arrestato

Arrestato un operaio 36enne settimese.

Droga delivery: consegne a Leini, Mappano e Settimo, arrestato
Cronaca Leini, 15 Gennaio 2021 ore 11:09

Droga delivery, consegne a Leini, Mappano e Settimo. Arrestato un uomo di 36anni residente a Settimo Torinese.

Droga delivery

Faceva il delivery della droga. Le consegne avvenivano a Leini, Mappano e Settimo. Erano queste le piazze dello spaccio di un operaio 36enne settimese, I.A. arrestato ieri, giovedì 14 gennaio 2021, dai carabinieri della stazione di Leini. I militari erano sulle sue tracce da alcune settimane. Lo avevano seguito, pedinato ed osservato. Quando hanno avuto la conferma che i loro sospetti erano molto più di un’intuizione, hanno agito fermando il giovane.

Le indagini

In casa hanno scovato non solo ciò che si aspettavano: oltre a denaro contante, sostanze stupefacenti, strumenti per la confezione delle dosi e bilancini per il peso, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto, ben nascosti, un’ottantina di petardi. Sul cellulare sono anche state rintracciate le chat via WhatsApp che il pusher usava per fissare gli appuntamenti per la consegna della droga. Il giovane, incensurato, era da tempo oggetto di attenzione investigativa da parte dei militari che, in servizi finalizzati alla repressione di reati concernenti lo spaccio degli stupefacenti, stavano controllando alcuni luoghi di ritrovo di giovani. In particolare era stato visto frequentare alcuni bar e alcune piazze di Leini, Mappano e Settimo. Fermato per un normale controllo, è stato portato in caserma.

La perquisizione domiciliare

Nel frattempo nella sua abitazione, i militari hanno rinvenuto 60 grammi di cocaina (del controvalore, sul mercato, di 10 mila euro) e 5 panetti da 100 grammi di hashish per un controvalo di circa 4 mila euro. Nell’ambito della perquisizione gli agenti hanno trovato dei petardi denominati “Lupo 26”, il cui possesso per numero e pericolosità (il materiale pirotecnico è di categoria 4) sarebbe dovuto essere denunciato. I petardi di categoria 4, inoltre, sono fuochi professionali che presentano un rischio potenziale elevato e che sono destinati ad essere usati esclusivamente da “persone con conoscenze specialistiche”.

Petardi altamente pericolosi

I militari stanno cercando di capire se alcuni di essi, dei veri e propri piccoli ordigni, sono stati ceduti anche a dei minori. Perché tutti i petardi superiori alla categoria 2 sono vietati agli under 18 e sono vietati ai maggiorenni senza licenza o nulla osta. Il non saper maneggiare strumenti pirotecnici così pericolosi oppure utilizzarli in luoghi vietati o vicino alle persone può causare lesioni ed ustioni alle mani o ad altre parti del corpo; traumi agli occhi; acufene o perdita dell’udito totale o parziale, senza dimenticare i rischi per gli animali.

Altri arresti

Il giovane è stato arrestato sia per la detenzione e lo spaccio della sostanza stupefacente sia per la detenzione dei pericolosi petardi. Nella medesima operazione, i carabinieri di Leini hanno arrestato anche un altro spacciatore, di Mappano. Anche in questo caso i militari hanno rinvenuto, durante la perquisizione dell’abitazione, marijuana e hashish già pronti per la vendita. Gli uomini dell’Arma hanno anche scoperto che l’uomo in complicità con la compagna, aveva effettuato, abusivamente, gli allacci dell’abitazione alla linea elettrica che gli permettevano di rubare energia.

4 foto Sfoglia la gallery