Cronaca

Due auto date alle fiamme: sono dello stesso proprietario

Rivarossa - Resta ancora un mistero il rogo di due auto, entrambe dello stesso proprietario, avvenuto nei giorni scorsi in paese. Come ogni sera al rientro dal lavoro l'uomo e i familiari avevano parcheggiato le due autovetture a loro in uso, una Jeep Cherokee e una Citroen C4 Picasso, a pochi passi da casa, in via Boscoverde.

Due auto date alle fiamme: sono dello stesso proprietario
Cronaca 30 Settembre 2016 ore 10:00

Rivarossa - Resta ancora un mistero il rogo di due auto, entrambe dello stesso proprietario, avvenuto nei giorni scorsi in paese. Come ogni sera al rientro dal lavoro l'uomo e i familiari avevano parcheggiato le due autovetture a loro in uso, una Jeep Cherokee e una Citroen C4 Picasso, a pochi passi da casa, in via Boscoverde.

Rivarossa - Resta ancora un mistero il rogo di due auto, entrambe dello stesso proprietario, avvenuto nei giorni scorsi in paese. Come ogni sera al rientro dal lavoro l'uomo e i familiari avevano parcheggiato le due autovetture a loro in uso, una Jeep Cherokee e una Citroen C4 Picasso, a pochi passi da casa, in via Boscoverde. Doveva essere una serata uguale a tutte le altre, ma alle 4 del mattino le vetture hanno preso fuoco. Viste le modalità con cui si è verificato l'incendio, non vi è dubbio che si tratti di un atto doloso. Tra le due vetture parcheggiate , infatti ve ne era una terza, di un'altra persona che non è stata minimamente intaccata dalle fiamme. A far scattare l'allarme alcuni residenti della zona, che hanno visto alzarsi dai veicoli alte colonne di fumo e sono stati svegliati dallo scoppio dei vetri e dei pneumatici a causa del calore sprigionato dalle fiamme. Sul posto si è diretta immediatamente una squadra dei vigili del fuoco volontari di San Maurizio Canavese che insieme ai colleghi di Torino con i loro idranti, hanno spento le fiamme e messo in sicurezza le vetture consentendo ai residenti di tornare alla loro routine quotidiana. Sul posto si sono diretti anche i carabinieri della compagnia di Venaria, che dopo aver ascoltato tutti i testimoni hanno iniziato le indagini.  Tutto rimane da chiarire.