Edilizia sociale: 47 appartamenti assegnati a Cuorgnè

Il complesso abitativa si trova in via Valle Sacra

Edilizia sociale: 47 appartamenti assegnati a Cuorgnè
Rivarolo, 08 Dicembre 2019 ore 11:58

Edilizia sociale: assegnazione definitiva dei 47 appartamenti del complesso abitativo di via Valle Sacra a Cuorgnè.

Edilizia sociale

E’ stato un iter lungo quello che ha portato all’assegnazione definitiva dei 47 appartamenti del complesso abitativo di via Valle Sacra a Cuorgnè. Acquistato da Atc del Piemonte Centrale nel 2011 nell’ambito di un programma regionale che prevedeva bandi di edilizia sociale destinati esclusivamente ad anziani, il complesso edilizio è oggi per la prima volta interamente abitato. Il progetto prevedeva infatti l’assegnazione attraverso bandi ad hoc destinati a persone over 65 sole o in coppia con i requisiti di reddito per accedere all’edilizia sociale. Un parametro che ha però comportato qualche difficoltà nel selezionare inquilini con quei requisiti all’interno dell’ambito territoriale di competenza (che comprende Cuorgnè e Rivarolo).

La parola all’assessore

I primi nuovi abitanti sono arrivati subito, gli altri li hanno seguiti nel corso di otto anni di lavoro congiunto delle due amministrazioni, Atc e Comune, e 3 bandi di assegnazione. “Un risultato per il quale ringrazio tutto lo staff comunale, per il grande supporto datomi, l’amministrazione e i funzionari Atc coinvolti, e l’allora presidente Elvi Rossi in particolare per aver saputo supportare il nostro grande sforzo ” spiega l’assessore alle Politiche Sociali Lino Giacoma Rosa.

Il commento del sindaco

“La situazione che abbiamo dovuto affrontare all’inizio del nostro percorso amministrativo non era facile, un contratto con Atc non modificabile, nessun appartamento già destinato e quindi la prospettiva che fosse il comune a dover pagare i canoni degli appartamenti vuoti, con un grave esborso finanziario” commenta il Sindaco Beppe Pezzetto “grazie al lavoro di Lino Giacoma Rosa, prima come consigliere e poi come assessore, e agli uffici preposti, siamo riusciti ad evitare tale situazione e a destinare gli alloggi, oggettivamente di buona fattura e qualità e che speriamo tali vengano conservati” conclude il Sindaco Beppe Pezzetto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità