Menu
Cerca

Enzo Muscia riparte anche a Torino dopo aver salvato l’azienda che lo aveva licenziato

«Non c’è lavoro senza lavoratori e non esiste successo senza la firma di qualcuno e di una squadra».

Enzo Muscia riparte anche a Torino dopo aver salvato l’azienda che lo aveva licenziato
Torino, 25 Novembre 2018 ore 09:37

Enzo Muscia riparte anche a Torino rilevando un centro di assistenza che Samsung stava per dismettere.

Enzo Muscia riparte anche a Torino

Il fortunato imprenditore, fautore della rinascita dell’A-Novo, a Saronno, ci riprova rilevando un centro di assistenza che Samsung stava per dismettere a Torino.

All’A-Novo di Saronno

La storia di dell’imprenditore che ha salvato l’azienda di Saronno dal fallimento ha ispirato anche una fiction Rai con Beppe Fiorello e Muscia è stato insignito del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica. Nel 2012 Muscia rilevò, con non pochi sacrifici (ipotecando la sua stessa casa e senza aiuto delle banche) l’azienda che lo aveva licenziato e ridette lavoro a 35 suoi ex colleghi che erano stati lasciati a casa, riportando l’A-Novo ad antichi splendori.

Nuova avventura a Torino

Ora Muscia ci riprova rilevando, come detto, un centro di assistenza che Samsung stava per dismettere, e riportando a Torino il modello già adottato sei anni fa a Saronno. Muscia infatti non si tira indietro ed è il primo a rimboccarsi le maniche: «Non c’è lavoro senza lavoratori e non esiste successo senza la firma di qualcuno e di una squadra», dice.

LEGGI ANCHE: Beppe Fiorello è Enzo Muscia, l’imprenditore che ha rilevato l’azienda che lo aveva licenziato

Condividi