Cronaca
Servizio

Estate 2020: due proposte per bambini e ragazzi di Chiaverano

Dall'educazione all'aperto al centro estivo. Importanti gli aumenti delle rette.

Estate 2020: due proposte per bambini e ragazzi di Chiaverano
Cronaca Ivrea, 13 Giugno 2020 ore 13:45

Estate 2020: due proposte per bambini e ragazzi di Chiaverano. Dall'educazione all'aperto al centro estivo. Importanti gli aumenti delle rette.

Estate 2020

In vista dell'Estate 2020, ormai alle porte, nel Comune di Chiaverano, per andare incontro alle esigenze delle famiglie, la cooperativa Agape ha organizzato due distinte proposte educative: educazione all'aperto e centro estivo. Rispetto allo scorso anno le tariffe hanno subito importanti aumenti. Tuttavia, per agevolare la partecipazione al centro estivo ritenendolo fondamentale soprattutto in questo periodo emergenziale, il Comune di Chiaverano ha deciso di sostenerlo in maniera concreta tramite una partecipazione diretta al pagamento delle quote.

Sovvenzioni

È possibile inoltre ridurre il costo di partecipazione tramite il bonus governativo per i servizi di baby-sitting, utilizzabile anche per i centri estivi. Ma perché le tariffe sono molto aumentate rispetto allo scorso anno? Le linee guida per l'attuazione dei centri estivi al tempo del covid-19 hanno portato a un significativo aumento dei costi con conseguenze sulle rette.

Le linee guida

Ecco le norme da seguire: è possibile accogliere meno bambini e non si può lavorare in equipe ma ogni operatore lavora da solo con il suo gruppo; è necessario prevedere l’inserimento di un ausiliario che si occupi di pulire bagni, superfici e materiali e che possa andare in supporto degli operatori sui gruppi qualora ci sia qualche esigenza; i gruppi quest’anno saranno composti da 8 bambini della primaria e 6 dell'infanzia; ci sono meno ditte che attivano centri cottura per preparare i pasti, chi li fa ha dovuto rincarare i costi; si dovranno acquistare le mascherine ffp2 per gli operatori (cosi come indicato dal medico del lavoro), termometri a infrarossi, gel igienizzante e un maggior numero di prodotti per la pulizia; molto materiale ludico ricreativo va acquistato pensando di fornire una dotazione individuale per evitare il passaggio di oggetti; sono stati sostenuti costi per la formazione specifica sul covid-19; non si potranno organizzare attività accessorie (giornate singole, gite, eventi serali) che aiutavano a contenere i costi generali del servizio.