Cronaca

Festeggiata a Castellamonte Santa Barbara, patrona dei coraggiosi Vigili del fuoco

Il paese della ceramica ha reso omaggio ai suoi infaticabili e coraggiosi Vigili del fuoco volontari.

Festeggiata a Castellamonte Santa Barbara, patrona dei coraggiosi Vigili del fuoco
Cronaca Rivarolo, 23 Dicembre 2018 ore 09:51

Festeggiata a Castellamonte Santa Barbara. Il paese della ceramica ha reso omaggio ai suoi infaticabili e coraggiosi Vigili del fuoco volontari.

Santa Barbara

Santa Barbara è la santa che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità anche quando non c'è alcuna via di scampo. È stata eletta, infatti, protettrice dei Vigili del fuoco. A Castellamonte la patrona dei “caschi rossi” è stata celebrata in grande stile. La città della ceramica si è data appuntamento alla chiesa dei santi Pietro e Paolo per rendere un doveroso omaggio ai suoi infaticabili pompieri. E’ stata una riuscita ed emozionante festa per il comitato di Castellamonte dei Vigili del fuoco.

Nuova caserma

L’ultima Santa Barbara, all’ombra dell’arco di Pomodoro, “senza” caserma, come spiegato dal capo distaccamento, Alberto Varello: “Siamo a buon punto per il trasloco nella nuova caserma in strada per Cuorgnè. I lavori di sistemazione sono terminati. Restano da completare alcuni passaggi burocratici da parte del Comune e del Comando provinciale. Nel 2019 dovrebbe ufficializzarsi il trasferimento da strada del Ghiaro”. Ai festeggiamenti hanno partecipato il sindaco del paese, Pasquale Mazza, gli altri amministratori comunali castellamontesi, oltre ai Vigili del fuoco degli altri distaccamenti volontari del territorio, i colleghi di Ivrea e Torino, la Filarmonica di Castellamonte.

Fiore all’occhiello del paese

 Dopo la Santa Messa le celebrazioni si sono concluse con un gustoso pranzo al Valentino di Filia. L’attesa Festa di Santa Barbara è stata l’occasione giusta per tracciare un bilancio di quanto realizzato in questo anno, caratterizzato da circa 200 interventi compiuti dagli infaticabili pompieri del distaccamento locale. “Sono operative quattro nuove unità che hanno brillantemente superato il corso di formazione mentre due nostri Vigili si preparano a diventare capo squadra. E’ stato inoltre l’anno in cui abbiamo finalmente inaugurato il nuovo mezzo Aps – ha concluso Varello – Un grazie doveroso va ai colleghi di Torino, alle Amministrazioni comunali, alle persone e alle aziende e a tutti coloro che hanno collaborato per  questo obiettivo”. Nella giornata è stata, infine, conferita la croce di anzianità per 15 anni di attività al Vigile del fuoco volontario Andrea Arena.