Menu
Cerca

Finalmente pioggia dopo il ponte dei Santi

Siccità record nel 2017, conseguenze devastanti su terreni e smog.

Finalmente pioggia dopo il ponte dei Santi
Rivarolo, 31 Ottobre 2017 ore 17:40

Finalmente pioggia dopo il terribile ottobre: il periodo più secco degli ultimi 60 anni.

Finalmente pioggia sulla penisola

Un ottobre da record con 24 miliardi di metri cubi d’acqua in meno. Un 2017 che sarà tristemente ricordato per la sua siccità: oltre ad ottobre anche agosto (-82%), giugno (-53%), maggio (-50%) e marzo (-54%) hanno fatto registrare scarti negativi davvero importanti.
Solamente gennaio e settembre, e non su tutta la penisola, hanno visto precipitazioni lievemente superiori alla norma.
Nel quadro negativo di questo pesante bollettino meteo 2017, il nord-ovest dello stivale ha il triste primato di zona più siccitosa.

Pesanti ripercussioni sul territorio

Le conseguenze di questa pesante siccità si vedono sulle coltivazioni ma anche sui livelli allarmanti di polveri sottili registrati in città. Da settimane ormai non si parla d’altro a Torino dove è stato raggiunto il livello di PM10 più alto dal 2000. A Torino sono stati presi provvedimenti sul blocco del traffico e il sindaco Appendino ha sollevato polemiche con il consiglio di tenere le finestre chiuse. Una nota pubblicata oggi sul sito del M5S di Ivrea evidenzia come il problema sia concreto anche sul nostro territorio.

Dopo il ponte dei Santi torna la pioggia

Dovremmo attendere ancora qualche giorno, almeno fino a giovedì per vedere qualche goccia di pioggia. Da venerdì una perturbazione atlantica proverà a scalzare l’anticiclone e a raggiungere finalmente la nostra Penisola.  Prima a beneficiare della perturbazione sarà la Liguria, ma un netto peggioramento delle condizioni meteo è atteso per domenica 5 novembre, quando sono attesi piovaschi e temporali specie al Nord. Piogge che potrebbero risultare localmente importanti e quanto mai preziose per le nostre assetate terre.

Fonte: 3Bmeteo