Menu
Cerca

Finge di aspettare il tram, in realtà è uno spacciatore

Aveva nascosto sotto una siepe 4 sacchetti contenenti cocaina Non hanno creduto alla sua versione; i poliziotti della Squadra Volante, consapevoli che molto spesso lo spaccio delle sostanze stupefacenti all’interno del Parco del Valentino è veicolato da soggetti di nazionalità straniera che fingono di passeggiare o di aspettare i mezzi pubblici, per poi passare le dosi agli acquirenti, hanno osservato attentamente i movimenti dell’uomo

Finge di aspettare il tram, in realtà è uno spacciatore
Cronaca 30 Aprile 2017 ore 17:12

Aveva nascosto sotto una siepe 4 sacchetti contenenti cocaina Non hanno creduto alla sua versione; i poliziotti della Squadra Volante, consapevoli che molto spesso lo spaccio delle sostanze stupefacenti all’interno del Parco del Valentino è veicolato da soggetti di nazionalità straniera che fingono di passeggiare o di aspettare i mezzi pubblici, per poi passare le dosi agli acquirenti, hanno osservato attentamente i movimenti dell’uomo

Aveva nascosto sotto una siepe 4 sacchetti contenenti cocaina Non hanno creduto alla sua versione; i poliziotti della Squadra Volante, consapevoli che molto spesso lo spaccio delle sostanze stupefacenti all’interno del Parco del Valentino è veicolato da soggetti di nazionalità straniera che fingono di passeggiare o di aspettare i mezzi pubblici, per poi passare le dosi agli acquirenti, hanno osservato attentamente i movimenti dell’uomo. Lamin, un cittadino gambiano di 25 anni, dopo aver scavalcato la recinzione che divide i vialetto pedonale di Corso Massimo d’Azeglio dalla sede tranviaria, si abbassava fra i cespugli di una siepe e, dopo aver scavato, nascondeva qualcosa, per poi tornare a sedersi sulla panchina. Gli agenti, dunque, lo fermavano e questi, trovato in possesso di una dose di marijuana, dichiarava di detenerla a mero scopo personale. Gli operatori, però, controllavano il punto in cui poco prima lo avevano visto scavare, rinvenendo sotto terra 4 sacchetti di nylon, contenenti 50 grammi di cocaina. Il soggetto, di origine gambiana, irregolare sul territorio nazionale e con un decreto di espulsione a proprio carico, è stato tratto in arresto per violazione della Legge sugli stupefacenti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli