Cronaca

Giovane donna licenziata lavoratori in sciopero alla Costantino

Il sindacato ha chiesto all'azienda la revoca del provvedimento. Incontro settimana prossima

Giovane donna licenziata lavoratori in sciopero alla Costantino
Cronaca Rivarolo, 05 Aprile 2018 ore 11:29

Giovane donna licenziata lavoratori in sciopero alla Costantino che ha sede a Favria.

Giovane donna licenziata lavoratori in sciopero alla Costantino

Sono tornati ad incrociare le braccia, a distanza di meno di un anno, i lavoratori della Costantino, nota azienda di Favria. Questa volta a portare i dipendenti fuori dai cancelli, nella giornata di mercoledì 4 aprile, è stato il licenziamento di una loro giovane collega. La donna era rientrata a lavoro da circa 6 mesi, dopo il periodo di maternità.

Presa di posizione da parte del sindacato

Al fianco della donna e dei dipendenti dello stabilimento favriese si è prontamente schierata la Filctem-CGIL. A preoccupare sia il sindacato che i lavoratori stessi le modalità e le relazioni sindacali che la nuova proprietà ha adottato nell’ultimo periodo. "L’organizzazione Filctem-CGIL e i delegati chiedono il ritiro del licenziamento e il ripristino di un sistema di relazioni corrette" fanno sapere dall'associazione che segue il caso.

Provvedimento legato ad un calo si fatturato

Ci sarebbe la questione del calo di fatturato dietro la scelta dell'azienda di non proseguire nel rapporto di lavoro con la giovane donna. Anche per tale motivo, la Filctem-CGIL vuole avere maggiori risposte, per determinare in maniera chiara la situazione attuale, ribadendo la richiesta presentata all'azienda affinché il provvedimento venga ritirato. Un incontro è fissato per la settimana prossima.