Guardie ecologiche per il laghetto

L'appello è stato lanciato dal sindaco di Varisella.

Guardie ecologiche per il laghetto
Lanzo e valli, 26 Agosto 2019 ore 07:37

Guardie ecologiche per il laghetto.  A Varisella.

Sos Guardie ecologiche

A Varisella si cercano guardie ecologiche. L'attività è volontaria e occorre rivolgersi alla Regione Piemonte. L'appello è stato lanciato dal sindaco Mariarosa Colombatto in un recente incontro pubblico. La vigilanza si dovrà svolgere su tutto il territorio. Ma in modo particolare al laghetto utilizzato dall'Aib per spegnere gli incendi. Ha dichiarato Colombatto: “ C'è la possibilità di fare le multe in base alla legge 32. Solo queste figure hanno l'opportunità di comminare tale sanzioni”.

Mancano i finanziamenti

La minoranza consiliare ha proposto la creazione di una zona pic nic. Questo consentirebbe un maggiore controllo dei frequentatori del laghetto. Sostiene Colombatto: “Nel 1986 è stato presentato il progetto dell'area camper. Il secondo lotto prevedeva anche un angolo pic nic. Da allora non sono più arrivati fondi per questa finalità”. La sbarra richiesta non verrà posizionata perchè rischia d'essere danneggiata.

Luogo d'esercitazione

Il lago di Varisella è anche un'area di esercitazioni. Infatti da qualche anno viene  usato dai vigili del fuoco dell'aeroporto di Caselle. Per questa ragione non è possibile svuotarlo dall'acqua con l'arrivo della stagione estiva. Prossimamente verrà sostituito il telo superiore in quanto danneggiato. Il finanziamento verrà elargito dall' Unione Montana Valli di Lanzo Ceronda e Casternone per la sicurezza.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter