Cronaca
nonno ribelle

Guida in contromano ma si ritrova davanti il comandante dei vigili in borghese

E' accaduto a San Francesco al Campo

Guida in contromano ma si ritrova davanti il comandante dei vigili in borghese
Cronaca Ciriè, 13 Novembre 2022 ore 11:01

Guida in contromano ma si ritrova davanti il comandante dei vigili in borghese

Inflitta una multa di 650 euro, una denuncia penale e il ritiro della patente

Sessantacinquenne procede contromano davanti al municipio. Poi si ferma contromano qualche metro più avanti, davanti alla chiesa, in via Roma. Al sanmauriziese viene inflitta una multa di 650 euro, una denuncia penale e il ritiro della patente. L'automobilista si trovava nel concentrico sanfranceschese intorno alle 10 del mattino di sabato 5 novembre. Per andare a recuperare il nipote al catechismo ha pensato d'infrangere le regole del codice della strada, ignorando i sensi unici in via Roma. Tra l'altro trasportava un bambino di 5 anni. Giunto a destinazione, si è però trovato di fronte a Carlo Mura, comandante della Polizia Locale, sfortunatamente per il conducente, in borghese. Si è subito sviluppato un alterco tra l'automobilista indisciplinato e il comandante perché il 65enne si è rifiutato d'esibire patente e libretto. Il comandante Mura ha mostrato il tesserino ma senza convincere il residente del vicino paese di San Maurizio, ragione per cui è stato costretto a rivolgersi ai carabinieri della stazione di Mathi in servizio di pattuglia. All'arrivo dell’Arma  l’automobilista  ha mostrato le documentazione richiesta. Ma  è stato denunciato per il rifiuto a presentare le generalità. Inoltre gli è stata ritirata la patente da uno a tre mesi. Sarà il giudice a decidere quale pena comminare al “nonno ribelle”.

 

Seguici sui nostri canali