Robassomero

I banchi scolastici donati al Cottolengo

Erano stati acquistati dal Comune nel 2014 ma...

I banchi scolastici donati al Cottolengo
Cronaca Ciriè, 23 Luglio 2021 ore 07:36

I banchi scolastici donati al Cottolengo. A Robassomero l'Amministrazione comunale dona un centinaio di banchi scolastici. all'ospedale Cottolengo di Torino.

Donati al Cottolengo

La donazione è stata ufficializzata nei giorni scorsi dall'esecutivo Mangani. Dichiara il capogruppo di maggioranza Denis Schillaci: “Il Comune di Robassomero ha deciso di consegnare i banchi scolastici, acquistati alcuni anni fa, durante i mandati di Antonio Massa, a un ente benefico. Ci auguriamo che possano essere utilizzati per scopi solidali”.

Acquisto del 2014

Gli arredi erano stati acquistati nel 2014, all'inizio del secondo mandato elettorale dell'ex primo cittadino Antonio Massa. L'iniziativa, intitolata “Per il tuo bene, adotta un banco!”, era stata presentata alla cittadinanza tramite una brochure nella quale si spiegavano i benefici dei banchi, anche tramite uno studio portato avanti dalla dottoressa Lisa Crosetti. L'obiettivo era cambiare i banchi in otto classi delle elementari. Si era iniziato in quattro sezioni, a beneficio delle prime e delle seconde. L'intenzione era conferire ad ogni alunno una posizione di lavoro esclusiva che sarebbe cresciuta con lui.

Banchi non funzionali

Dopo sette anni, tutto è stato rivoluzionato, come afferma Schillaci: “ L'Istituto Comprensivo di Fiano ci ha inviato, qualche tempo fa, una lettera in cui i banchi con la sedia integrata non era considerati funzionali. Periodicamente dovevano essere sottoposti a una costosa revisione. Senza contare, poi, le difficoltà incontrate dal personale addetto alle pulizie. Quindi, grazie ai fondi ministeriali per il rispetto delle distanze in aula, si è deciso di acquistarne altri in cui gli elementi restano regolabili in altezza ma presentano minori problematiche. Quindi, per non tenere gli altri elementi inutilizzati, abbiamo optato per una donazione”.