Cronaca

I consigli della Polfer per viaggiare sicuri

Nei prossimi week end, con giornate di esodo estivo definite da “bollino nero”, riprenderanno i controlli straordinari di Polizia per la maggior sicurezza dei viaggiatori. Grazie al quotidiano lavoro della Polizia Ferroviaria nelle Stazioni gli atti predatori ai danni di viaggiatori sono in calo 

I consigli della Polfer per viaggiare sicuri
Cronaca 29 Luglio 2016 ore 16:05

Nei prossimi week end, con giornate di esodo estivo definite da “bollino nero”, riprenderanno i controlli straordinari di Polizia per la maggior sicurezza dei viaggiatori. Grazie al quotidiano lavoro della Polizia Ferroviaria nelle Stazioni gli atti predatori ai danni di viaggiatori sono in calo 

Dall’analisi dei fatti di reato più frequenti in ambito ferroviario, si rileva che la distrazione è sicuramente il principale fattore favorente tali illeciti. Distrazione che si fa più insidiosa proprio durante alcune fasi delicate: spostamento dei bagagli, acquisto ai distributori automatici di biglietti ferroviari o alimenti, prelievo al bancomat, uso del cellulare e dell’I-pad. I malintenzionati  spesso approfittano di brevi distrazioni, della congestione di flussi, della scarsa conoscenza dei luoghi, delle fermate dei treni ravvicinate in ambito cittadino, che consentono agli autori di operare rapidamente subito dopo la partenza del treno per scendere alla fermata successiva, spesso prima ancora che il malcapitato se ne renda conto.