Cronaca
Dopo 4 aste andate deserte

Il Comune si aggiudica il Castello

Con un’offerta di 209.100 euro.

Il Comune si aggiudica il Castello
Cronaca 15 Maggio 2022 ore 08:17

L’amministrazione comunale ha ottenuto la proprietà del Castello di Ozegna, dopo ben quattro aste andate deserte.

Il Comune si aggiudica il Castello

Il Comune si è aggiudicata l’asta con un’offerta di 209.100 euro (il prezzo base era di quasi 208 mila euro), considerando anche che aveva diritto di prelazione su quello che è a tutti gli effetti un bene culturale. Un vero affare dato che il valore del Castello, corrisponderebbe a circa 2 milioni e 400mila euro. Tutto ha avuto inizio nel 2020, quando il suggestivo maniero è stato pignorato e messo all’asta dal tribunale di Ivrea. In pieno centro del paese, in ottimo stato di conservazione, era appartenuto fino qualche anno fa a un imprenditore toscano. Tanti progetti e nulla di fatto.

La descrizione del castello

Edificio di civile abitazione a tre piani fuori terra (126 mq), complesso di edifici a sviluppo verticale differente (283 mq), edificio di civile abitazione (77 mq) ubicati nell’ originaria struttura del ricetto. Il castello è così composto: cantina, due saloni e bagno al piano interrato; ingresso, due bagni, disimpegno, camera, due saloni, cucina e porticato al piano terra; studio, due bagni, tre camere, loggiato, salone e disimpegno al piano primo; studio, due bagni, tre camere, loggiato salone e disimpegno al piano secondo; quattro vani al piano terzo. Il prezzo base era di quasi 1 milione e 200mila euro, cifra che non aveva attratto alcun potenziale compratore. Il prezzo è stato poi ribassato per due volte ma nessuno si è fatto avanti fino ad oggi, che finalmente ha segnato l’inizio di una nuova epoca per questo bellissimo castello.

Il commento del sindaco

«Siamo felicissimi di dare questo bene al paese – commenta Federico Pozzo, vicesindaco di Ozegna – abbiamo moltissime idee su cosa farlo diventare, ora che finalmente appartiene al Comune, ci metteremo a tavolino per concretizzare i progetti. Vorrei ringraziare tutti i cittadini, di Ozegna e non, per l’appoggio e il sostegno che ci hanno dato. E’ proprio questo il nostro compito, lavorare per rendere felici e orgogliosi i cittadini». Un vero colpo ad effetto quindi per la comunità, che ora può godere di questo meraviglioso antico maniero. Ora non rimane che attendere... come.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter