Cronaca
rivara in lutto

Il Covid uccide mamma di 37 anni

Il vicesindaco Martino: "Cara Simona con quel tuo viso sempre sorridente, lascerai un ricordo dolce di una bella persona che ha sempre dato il meglio di sé alla famiglia e alle persone che hai conosciuto".

Il Covid uccide mamma di 37 anni
Cronaca Alto Canavese, 26 Marzo 2021 ore 15:39

Il Covid uccide mamma di 37 anni di Rivara, il vicesindaco: "Non sottovalutiamo il pericolo, ricordiamo che la malattia può essere fatale anche per i giovani!".

Il Covid uccide mamma di 37 anni

Terribile lutto a Rivara dove il Covid si è portato via una giovane mamma di appena 37 anni, Simona Piccolo. A darne notizia è il Comune di Rivara che sul proprio sito ha espresso il cordoglio dell'Amministrazione per la grave perdita. Simona lascia una bimba piccola, Alissia, il marito Federico, e i genitori Elisa ed Enzo.

Dal sito del Comune

Altro lutto per colpa del COVID
Oggi la nostra comunità è stata colpita da un lutto provocato dal maledetto virus COVID 19.
Quello che colpisce di più è che la vittima, PICCOLO SIMONA, è una giovane mamma di 37 anni che aveva timore del contagio e si comportava in modo sempre attento. Purtroppo il virus è entrato nella sua famiglia e lei non è riuscita a vincere la battaglia.
Questa è la dimostrazione di quello che da questo sito come Amministrazione Comunale andiamo ripetendo: NON SOTTOVALUTIAMO IL PERICOLO, ricordiamo che la malattia PUO’ ESSERE FATALE ANCHE PER I GIOVANI!
L’intera Amministrazione Comunale è vicina ai famigliari di Simona.
Di seguito un ricordo del Vicesindaco Vincenzo Martino che conosceva molto bene questa nostra giovane concittadina.
Un saluto e un ricordo per Simona.
Solo qualche settimana fa ci eravamo confrontati in municipio con il Sindaco su questa maledetta pandemia. Avevi manifestato i tuoi timori e le tue paure al contagio, che purtroppo è arrivato a colpire anche te.
Quante belle chiacchierate abbiamo fatto insieme, quanti scambi di opinioni su come migliorare i servizi a scuola e quanti progetti avevi "per quando finirà".
Ricordo quella sera che assieme a tanti amici avevate organizzato la serenata per mia figlia che si sarebbe sposata il giorno dopo, come si fa dalle nostre parti, Nella stessa sera avevamo già programmato la festa delle tarantelle ... che sicuramente organizzeremo in tuo ricordo.
Cara Simona con quel tuo viso sempre sorridente, lascerai un ricordo dolce di una bella persona che ha sempre dato il meglio di sé alla famiglia e alle persone che hai conosciuto.
Un abbraccio grande alla tua famiglia, alla piccola Alissia, a Federico, a mamma Elisa e papà Enzo i quali parleranno sempre con orgoglio della loro Simona.
Ciao carissima.

Vincenzo Martino