Menu
Cerca

Il dato dei consumi idrici passa attraverso la rete mobile

OLIVETTI e SMAT hanno dato avvio a una attività in campo, la prima in Italia e tra le prime in Europa, della nuova tecnologia cellulare NB-IoT (Narrow Band Internet of Things) nell’ambito della misura dei consumi idrici e della gestione ottimizzata delle reti di distribuzione dell’acqua.

Il dato  dei consumi idrici passa attraverso la rete mobile
Cronaca 16 Aprile 2017 ore 12:42

OLIVETTI e SMAT hanno dato avvio a una attività in campo, la prima in Italia e tra le prime in Europa, della nuova tecnologia cellulare NB-IoT (Narrow Band Internet of Things) nell’ambito della misura dei consumi idrici e della gestione ottimizzata delle reti di distribuzione dell’acqua.

OLIVETTI e SMAT hanno dato avvio a una attività in campo, la prima in Italia e tra le prime in Europa, della nuova tecnologia cellulare NB-IoT (Narrow Band Internet of Things) nell’ambito della misura dei consumi idrici e della gestione ottimizzata delle reti di distribuzione dell’acqua: un passo fondamentale nella trasformazione digitale dell’intero settore idrico. Sono già operativi a Torino i primi contatori in grado di inviare automaticamente le misure tramite la rete live NB-IoT.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli