Inclusione sociale a Fiano grazie al progetto delle scuole locali

Ad essere coinvolti da iniziativa saranno i bimbi dell'istituto comprensivo.

Inclusione sociale a Fiano grazie al progetto delle scuole locali
Ciriè, 25 Gennaio 2020 ore 14:13

Inclusione sociale a Fiano grazie al progetto delle scuole locali. L'Istituto Comprensivo di Fiano promuove un progetto pilota per l'inclusione sociale.

Inclusione sociale a Fiano grazie al progetto delle scuole locali

L'iniziativa è stata proposta dall'associazione “Muoversi Allegramente” e partirà lunedì 27 gennaio.. Verranno coinvolti una cinquantina di disabili intellettivi dell'istituto e gli esercizi saranno rivolti gli alunni della scuola dell'infanzia di Robassomero, La Cassa e Varisella. Lo scopo è promuoverne l'integrazione: durante l'orario curriculare un esperto in scienze motorie svolgerà degli esercizi ludici. I dieci incontri sono gratuiti per le famiglie.

Progetto Yap dedicato ai bimbi sino a 7 anni

Il programma s'intitola Yap, ossia Young Atlethes Program. A spiegarlo Maria Gallardo, presidente “Muoversi Allegramente”: “Si tratta di un programma “Special Olympics scuola”, dedicato ai bambini dai 2 ai 7 anni. Si sono concordati tre interventi. Riusciamo a farlo grazie alla donazione di un benefattore”. L'istruttore Andrea Malara seguirà queste attività anche in quattro classi della materna di San Maurizio e alla “Lazzaroni” di Ciriè.