Menu
Cerca

Ingente sequestro di rame da parte della Polizia

Quasi una tonnellata di materiale rinvenuto in un insediamento rom. Per furto aggravato è stato denunciato un italiano, dipendente della ditta dove è stato sottratto l'oro rosso

Ingente sequestro di rame da parte della Polizia
Cronaca 06 Maggio 2017 ore 19:53

Quasi una tonnellata di materiale rinvenuto in un insediamento rom. Per furto aggravato è stato denunciato un italiano, dipendente della ditta dove è stato sottratto l’oro rosso

La sezione reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile di Torino, nei giorni scorsi, ha eseguito un ingente sequestro di rame ai danni di un soggetto di etnia rom. L’“oro rosso”, come viene definito il metallo, è stato trovato durante una perquisizione all’interno di un insediamento di rom, nel comune di Santena, occultato in alcuni cassoni di plastica dietro le baracche: quasi una tonnellata di metallo per un valore di circa 9 mila euro, pronto per essere poi rivenduto sul mercato. Le immediate indagini condotte per risalire alla provenienza del rame hanno portato alla denuncia in stato di libertà per il reato di furto aggravato a carico di un italiano dipendente di una ditta di lavorazione metalli della zona che ha riconosciuto come suo il predetto materiale mentre il rom è stato deferito per il reato di ricettazione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli