Cuorgnè

Innovazione e sostegno con Campagna Amica

A beneficiare dell'iniziativa di Coldiretti e dell'Assessorato alle Politiche Sociali è la Confraternita San Vincenzo

Innovazione e sostegno con Campagna Amica
Cronaca Cuorgnè, 05 Settembre 2021 ore 14:00

Innovazione e sostegno con Campagna Amica: l'iniziativa a Cuorgnè in aiuto delle persone bisognose.

Innovazione e sostegno con Campagna Amica

Nel mese di settembre prenderà il via un progetto sperimentale che vedrà il coinvolgimento di Coldiretti Torino e Campagna Amica in favore della Confraternita San Vincenzo De Paoli di Cuorgnè. «Negli ultimi anni la San Vincenzo si è trovata a fronteggiare un’emergenza sociale ed economica sempre più grave e persistente. Attualmente vengono assistiti ogni settimana circa 200 nuclei familiari, per un totale di 500 persone, quasi tutte residenti a Cuorgné. Ogni martedì i confratelli e le consorelle della San Vincenzo si occupano di distribuire i pacchi di alimenti ai più bisognosi, ma le risorse destinate all’acquisto dei viveri non sono sufficienti a far fronte alla domanda crescente - spiegano Lino Giacoma Rosa e Giovanna Cresto - Per questo la scorsa primavera, come assessorato alla cultura e politiche sociali della città di Cuorgné, ci siamo rivolti alla Coldiretti proponendo due diversi progetti: l’attivazione della “spesa sospesa” ed il ritiro dei prodotti invenduti presso il mercato che ogni lunedì pomeriggio si svolge sotto l’allea di Piazza Martiri. L’iniziativa ha subito trovato l’avvallo della Coldiretti, in quanto perfettamente in linea con progetti analoghi già in via di sperimentazione sul territorio piemontese. Lunedì 6 e 20 settembre e 4 ottobre i volontari della San Vincenzo, unitamente ai delegati di Coldiretti Torino, saranno presenti al mercato di Campagna Amica per illustrare le modalità con cui sarà possibile contribuire alla raccolta dei generi alimentari, che verranno poi distribuiti il giorno successivo agli aventi diritto. Purtroppo la concertazione e la realizzazione hanno richiesto più tempo del previsto e, stante il minore afflusso di clientela durante i mesi estivi, si è deciso di posticipare l’avvio del progetto all’inizio di settembre».

Il sostegno del Programma Interreg-Alcotra

Grazie al sostegno del Programma Interreg-Alcotra Italia-Francia, Coldiretti Torino sta lavorando per innovare i modelli imprenditoriali e promuovere pratiche di solidarietà a partire dai mercati di Campagna Amica. Nell’ambito del Progetto InnovLab, Coldiretti Torino si sta impegnando per innovare i modelli di business, cominciando dalla logistica nei mercati di Campagna Amica. Si sta testando la possibilità per i clienti di fare acquisti e, invece di ritirare direttamente la spesa al banco, recuperare le borse della spesa in un drive-in o vedersi portare la spesa fino alla vettura nel parcheggio. Il Progetto SociaLab, invece, si focalizza sul tema del sociale e dei servizi e ha consentito a Coldiretti Torino di coinvolgere attivamente l’associazione di promozione sociale «Fa Bene», che sostiene azioni di solidarietà rivolte a persone fragili, donando cibo e generando percorsi d’inclusione.

Grazie ai volontari

Tutto ciò è possibile grazie a una piattaforma digitale e a tanti volontari e volontarie del territorio. La piattaforma avrà diverse funzionalità e al momento permette una sorta di tracciamento dei sacchi della spesa, con delle notifiche agli operatori che raccolgono tutti i sacchi di un cliente e li portano al luogo di consegna nel momento stabilito. «Questa sperimentazione vuole essere una modalità nuova per accompagnare le imprese alla comprensione e all’utilizzo fruibile e smart delle nuove tecnologie, applicando le stesse al servizio della comunità, generando nuove opportunità soprattutto per le persone più fragili - commenta la Coldiretti Torino - Una sfida non da poco, che deve essere fatta su misura in funzione dei bisogni che il territorio manifesta».