Cronaca
sulla a4

Inseguimento da film finisce con la fuggitiva contro il guard-rail

Nell’auto aveva cocaina.

Inseguimento da film finisce con la fuggitiva contro il guard-rail
Cronaca Volpiano, 15 Maggio 2022 ore 08:59

Quindici chilometri di fuga spericolata inseguita dalle «volanti» della Polizia, da Torino a Brandizzo, passando da Leini e Volpiano per poi schiantarsi all’ingresso dell’autostrada. E' accaduto la scorsa domenica 8 maggio.

Inseguimento da film finisce con la fuggitiva contro il guard-rail

Si è conclusa in carcere la notte folle di una donna di 39 anni, la cui prima «colpa», nella serata di domenica 8 maggio, è stata bruciare un semaforo in corso Vercelli a Torino.
Dopo aver superato altri due incroci con il rosso, la donna si è diretta a Mappano, per poi attraversare Leinì. Durante la corsa, ha invaso più volte la corsia opposta, rischiando un frontale e mettendo in pericolo l’incolumità di altri utenti della strada. Allo svincolo di Volpiano Sud lo schianto contro il guard rail.
Sul posto, per la viabilità, i carabinieri di Chivasso. A bordo dell’auto, anche un’altra persona risultata estranea ai fatti.

Trovata cocaina in auto

Nel corso della perquisizione gli agenti hanno trovato sul tappetino dell’auto, lato conducente un involucro contenente cocaina. Nella successiva perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati due bilancini di precisione e una carabina ad aria compressa.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter