Cronaca

Intensificati i controlli della Polfer tra Natale e Capodanno

L'obiettivo è prevenire reati di tipo predatorio, contro le persone, atti di vandalismo.

Intensificati i controlli della Polfer tra Natale e Capodanno
Cronaca 28 Dicembre 2019 ore 14:53

Intensificati i controlli della Polfer tra Natale e Capodanno. L'obiettivo è prevenire reati di tipo predatorio, contro le persone, atti di vandalismo e danneggiamenti.

Intensificati i controlli della Polfer

Lungo le tratte ferroviarie della Polfer del Piemonte e Valle d'Aosta sono stati intensificati i controlli visto l'approssimarsi del periodo natalizio. I servizi verranno effettuati a scopo preventivo al fine di contrastare reati di tipo predatorio, contro le persone, atti di vandalismo e danneggiamenti. Tra le stazione interessate: Torino Porta Nuova, Alessandria, Novi Ligure, Novara, Asti, Biella, Cuneo, Bra, Vercelli, Santhià e Aosta.

Controlli più efficienti

Le attività saranno coordinate dal Centro Operativo Compartimentale della Polizia Ferroviaria mediante i sistemi di geo-localizzazione delle pattuglie e remotizzazione delle immagini in stazione; verranno inoltre ottimizzate grazie all'utilizzo di smartphone in dotazione agli agenti per il controllo in tempo reale dei documenti elettronici, permettendo così di velocizzare e aumentare i controlli.

Più di 2000 operatori

Complessivamente nel territorio delle due regioni la Polizia di Stato impiegherà 2340 operatori, in stazione e a bordo treno, saranno organizzati 288 servizi di scorta treni per un totale di 711 convogli. Un'attenzione particolare sarà rivolta ai treni e alle stazioni dislocate lungo la via Olimpica, meta di appassionati della neve, con un monitoraggio dei treni da e per la Francia e degli scali di transito.