sulla A4 Torino-Milano

Investito e ucciso dopo l’incidente in autostrada | FOTO e VIDEO

Torino, 14 Febbraio 2020 ore 14:22

Investito e ucciso dopo l’incidente in autostrada. La vittima è un giovane, nato nel 1990 e residente a San Germano Vercellese.

Investito e ucciso dopo l’incidente

Come riportano i colleghi de La Nuova Periferia, non c’è stato alcuno scampo per il giovane, nato nel 1990 e residente a San Germano Vercellese, travolto e ucciso intorno alle 5:30 della mattina di oggi, venerdì 14 febbraio, lungo la carreggiata dell’autostrada A4 Torino – Milano in direzione Milano.

La vittima

Fabio Costantino, questo il nome della giovane vittima, è stato travolto dopo essere sceso dalla sua autovettura, una Fiat 500 L, in seguito a un tamponamento che lui stesso avrebbe provocato ai danni di una Alfa Romeo 147. Dopo essere sceso dalla sua automobile, forse per accertarsi delle condizioni del conducente della vettura collisa, ha attraversato le tre corsie del senso di marcia restando investito.

La dinamica

Secondo le prime ricostruzioni della dinamica, su cui indagano gli agenti della Polizia Stradale della sezione di Novara Est, sarebbe stato proprio la giovane vittima a tamponare l’Alfa 147 che, dopo un testacoda, ha terminato la sua corsa lungo la corsia di sorpasso. Successivamente Fabio Costantino, scendendo dall’auto e provando a raggiungere l’auto incidentata, è stato travolto da una Polo GTI che sopraggiungeva lungo la carreggiata.

6 foto Sfoglia la gallery

I soccorsi

Purtroppo i soccorsi per il giovane investito si sono rivelati vani. Quando il personale sanitario è intervenuto sul posto non c’era più nulla da fare per il giovane residente nel vercellese. Oltre ai mezzi del 118 e dei vigili del fuoco di Torino Stura, sono intervenute numerose pattuglie della Polizia Stradale della sezione di Novara Est.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità