Menu
Cerca

Ivrea ancora sott'acqua dopo il nubifragio

Strade allagate, in particolare via Jervis si è di nuovo trasformata in un fiume sotto il nubifragio di giovedì scorso, 4 agosto. Ed è polemica: gli stessi disagi si erano verificati a fine giugno.

Ivrea ancora sott'acqua dopo il nubifragio
Cronaca 05 Agosto 2016 ore 15:50

Strade allagate, in particolare via Jervis si è di nuovo trasformata in un fiume sotto il nubifragio di giovedì scorso, 4 agosto. Ed è polemica: gli stessi disagi si erano verificati a fine giugno.

Il nubifragio che si è abbattuto sull'Eporediese giovedì scorso, 4 agosto, ha causato non pochi disagi. E Ivrea è di nuovo finita sott'acqua: via Jervis, come già durante il violento temporale a fine giugno, si è trasformata in un fiume. Problemi anche sul lungo Dora, dove i giardinetti pubblici sono stati sommersi dall'abbondante pioggia. E pensare che dopo l'acquazzone di fine giugno da palazzo civico era stato rassicurato di provvedere immediatamente ad un intervento con Smat (la società che gestisce il sistema idrico) per risolvere il problema. Perché la situazione si ripete ormai da anni e a quanto pare i lavori finora svolti per ripulire per esempio i canali di scolo non sono bastati. Il sistema di scarico continua ad essere inadatto per smaltire le sempre più frequenti e abbondanti precipitazioni estive.