Menu
Cerca

L’autopsia conferma: artigiano morto per un malore

Franco Belloni, 57 anni, era stato trovato cadavere in una villa di Ciriè: il suo decesso  da far risalire a 4 giorni prima

L’autopsia conferma: artigiano morto per un malore
Cronaca 19 Agosto 2016 ore 13:49

Franco Belloni, 57 anni, era stato trovato cadavere in una villa di Ciriè: il suo decesso  da far risalire a 4 giorni prima

L’autopsia effettuata mercoledì 17 agosto  all’ospedale di Ciriè sul corpo di Franco Belloni, 57 anni, morto sul lavoro in una villa di via delle Spine ha confermato il primo responso del medico legale: decesso causato da un malore improvviso. L’artigiano, residente a Sciolze,  sarebbe già morto nel pomeriggio di lunedì 8 agosto ma il suo cadavere è stato poi scoperto solo  quattro giorni dopo, venerdì 12 agosto.  Franco Belloni  si era recato  nella villa in ristrutturazione di un amico per fare dei lavori ma è morto colpito da un malore improvviso. L’uomo vive da solo a Sciolze e soltanto nella mattinata di venerdì 12 agosto, un idraulico che doveva fare dei lavori nella villa  ha visto la sua auto parcheggiata nel cortile. Lo ha chiamato più volte per farsi aprire senza ottenere risposta. A questa punto ha telefonato al padrone di casa  che gli ha detto di scavalcare la cinta di villa Maria per capire cosa fosse accaduto.  A piano terra  dell’abitazione l’idraulico ha fatto la macabra scoperta allertando subito il 112. Sul posto i carabinieri della compagnia di Venaria e i tecnici dello Spresal che  hanno ricostruito  l’accaduto. 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli