Menu
Cerca

“La cittadinanza è una questione troppo importante per esser regalata”, la Lega Nord raccoglie firme contro lo Ius Soli

Ivrea. In piazza per raccogliere firme contro lo Ius Soli. Sabato, 30 settembre, i militanti della Lega Nord della circoscrizione di Ivrea (comprendente oltre a Ivrea, le sezioni di Caluso e Castellamonte)  hanno così allestito un gazebo in piazza Ottinetti e incontrato la gente.

“La cittadinanza è una questione troppo importante per esser regalata”, la Lega Nord raccoglie firme contro lo Ius Soli
Cronaca 30 Settembre 2017 ore 19:35

Ivrea. In piazza per raccogliere firme contro lo Ius Soli. Sabato, 30 settembre, i militanti della Lega Nord della circoscrizione di Ivrea (comprendente oltre a Ivrea, le sezioni di Caluso e Castellamonte)  hanno così allestito un gazebo in piazza Ottinetti e incontrato la gente.

Ivrea. In piazza per raccogliere firme contro lo Ius Soli. Sabato, 30 settembre, i militanti della Lega Nord della circoscrizione di Ivrea (comprendente oltre a Ivrea, le sezioni di Caluso e Castellamonte)  hanno così allestito un gazebo in piazza Ottinetti e incontrato la gente. “Anche le nostre sezioni hanno aderito alla gazebata federale della Lega Nord di Matteo Salvini contro l’iniziativa del governo –  ha commentato Giuliano Balzola segretario di circoscrizione   Ivrea   ed Eporediese – Ottimo  è stato il riscontro tra le persone che si sono avvicinate in massa ai gazebo   per firmare contro questa proposta di legge”. Ed ha evidenziato: “Ricordiamoci che attualmente l’Italia è il Paese europeo che conferisce più cittadinanze agli immigrati regolari e   vige già una legge che permette di avere la cittadinanza ai figli degli immigrati al compimento del diciottesimo anno di età, dopo ovviamente aver fatto un percorso scolastico”. Per il Carroccio “la cittadinanza è una questione troppo importante per esser regalata”.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli