emergenza covid-19

La CRI Rivarolo ha bisogno di sostegno, avviata raccolta fondi per l’emergenza

La Bausano Spa ha già donato un ingente quantitativo di dispositivi al comitato.

La CRI Rivarolo ha bisogno di sostegno, avviata raccolta fondi per l’emergenza
Rivarolo, 23 Marzo 2020 ore 00:25

La CRI Rivarolo ha bisogno di sostegno, c’è bisogno di dispositivi di protezione individuale. Avviata una raccolta fondi.

La CRI Rivarolo ha bisogno di sostegno

In un periodo difficile come quello che sta affrontando in queste settimane il nostro Paese si stanno moltiplicando le iniziative solidali verso chi, in trincea, combatte ogni giorno per far fronte all’emergenza. Dagli striscioni ai post sui social agli appuntamenti collettivi sui balconi di tutta Italia per un applauso, una canzone, una luce di speranza, un arcobaleno,… ma sono anche molti, fra privati cittadini, associazioni e aziende che decidono di donare denaro per le «armi» necessarie per contrastare il Covid-19. Come sempre, al servizio della popolazione, ci sono gli uomini e le donne della Croce Rossa che con grande impegno e dedizione danno tutto loro stessi ogni giorno per correre in soccorso di malati e bisognosi.

C’è bisogno di mascherine e non solo

A Rivarolo il comitato locale è da sempre molto attivo e punto di riferimento per tutta la popolazione e in questo periodo, come tutti gli altri comitati del territorio, sta lavorando intensamente per fornire il proprio supporto. Mai come ora però, è necessario essere prudenti e prendere tutte le precauzioni possibili per preservare dipendenti e volontari del gruppo ma anche i pazienti stessi. E’ così che i DPI (dispositivi di protezione individuale) sono importantissimi, e come scarseggiano in tutta Italia a servizio degli ospedali, anche per le associazioni come la Croce Rossa sono difficili da reperire e soprattutto costosi.

Il grande cuore della Bausano Spa

Proprio nell’ottica del mutuo impegno nella lotta al Covid-19, come segno di riconoscenza ad un comitato che sul territorio è fortemente radicato e nel cuore dei cittadini, nei giorni scorsi la Bausano e Figli Spa ha voluto dare il proprio contributo donando 96 tute complete e 20 occhiali protettivi al comitato rivarolese. Un gesto importante per il quale il presidente C.R.I. Roberto Cosola ha tenuto a ringraziare la famiglia Bausano a nome di tutto il comitato locale. Altro materiale è stato donato dalla Repubblica Popolare Cinese, arrivato nei giorni scorsi insieme ad un’equipe medica per aiutare il nostro Paese a fronteggiare l’emergenza: questi dispositivi verranno ridistribuiti in tutta Italia tramite l’Unità di Crisi e una parte di questi è destinata alla regione Piemonte che a sua volta suddividerà il materiale che in parte arriverà anche a Rivarolo.

Come donare

Dunque un fondamentale aiuto ma che, per quanto grosso, non sarà sufficiente nel lungo periodo, ed è per questo che il gruppo Giovani della Croce Rossa di Rivarolo ha pensato di organizzare una raccolta fondi per l’acquisto di dispositivi come mascherine FFP2 e FFP3, tute di protezione e calzari e occhiali protettivi, oltre alle mascherine chirurgiche. Chi volesse contribuire con una donazione può farlo tramite il portale internet Go Found Me, cercando la campagna «Emergenza Covid-19 – Raccolta Fondi CRI Rivarolo». E’ anche possibile fare un’offerta sul conto corrente intestato Croce Rossa Rivarolo, iban IT 78 H 03268 30860 053152394380. Ogni contributo, anche il più piccolo, potrà sarà di grande aiuto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità