Cronaca

La nebbia costringe elicottero all'atterraggio d'emergenza

Il mezzo del Vigili del fuoco, per colpa del maltempo, è stato costretto a trovare un luogo dove fermarsi nelle montagne vicino a Cafasse

La nebbia costringe elicottero all'atterraggio d'emergenza
Cronaca 11 Febbraio 2017 ore 19:25

Il mezzo del Vigili del fuoco, per colpa del maltempo, è stato costretto a trovare un luogo dove fermarsi nelle montagne vicino a Cafasse

Era in volo di esercitazione, per verricellare i vigili del fuoco del reparto SAF, quando l'elicottero dei pompieri è stato costretto ad un atterraggio di emergenza nella zona dellla Cà Bianca, territorio di Cafasse. Mentre era in corso l'operazione improvvisamente è salita la nebbia e il pilota, per ragioni di sicurezza, ha fatto scendere tutti, compreso il copilota e ha fatto oltre 20 minuti di "hovering" mentre i colleghi erano impegnati nella preparazione della zona di atterraggio. Un atterraggio non certo dei più semplici, vista la posizione davvero particolare. Il recupero del mezzo è in corso in questi giorni, ma si tratta di un'operazione non certo delle più semplici, visto che le condizioni del tempo non sono delle migliori. Dovrebbe quindi intervenire un secondo mezzo, che in questo modo dovrebbe perfezionarne il ritorno alla base dell'elicottero.