Cronaca
dramma

La tragedia di Paola e Martina, morte assiderate sul Monte Rosa

Avevano 28 e 29 anni e amavano la montagna, conoscevano bene i rischi e la bellezza dell'alta quota.

La tragedia di Paola e Martina, morte assiderate sul Monte Rosa
Cronaca Torino, 05 Luglio 2021 ore 00:09

La tragedia di Paola e Martina, morte assiderate sul Monte Rosa, il loro compagno di avventura Valerio è ricoverato in Svizzera.

La tragedia sul Monte Rosa

Paola e Martina, insieme al loro amico Valerio si erano avventurate sul Monte Rosa per una gita in montagna quando sono stati sorpresi dal maltempo. Non erano alpinisti improvvisati ma esperti della montagna. Quando si sono resi conto delle difficoltà hanno lanciato l'allarme ma quando il Soccorso alpino li ha raggiunti sotto la Pyramide Vincent, a quota 4150 mt. per le due ragazze non c'era più nulla da fare.

Paola e Martina

Le due donne sono decedute a causa dell'ipotermia severa. L'uomo, ipotermico e con congelamenti, è stato portato in ospedale in Svizzera.   Martina Svilpo, 29 anni, residente a Crevoladossola (Verbania) e Paola Viscardi, di 28 anni, residente a Trontano (Verbania) amavano la montagna e conoscevano bene i suoi rischi e pericoli.

Con loro c’era anche Valerio Zonna, di 27 anni, di Pettenasco (Novara), che è ricoverato in Svizzera e le sue condizioni non destano preoccupazione.

I soccorsi

Le squadre di soccorso, formate da tecnici del Soccorso Alpino Valdostano a cui si sono aggiunti i soccorritori di Alagna e del Sagf di Cervinia, hanno operato in condizioni estreme a causa della bufera e del vento forte, che ha impedito all'elicottero di Air Zermatt di avvicinarsi al luogo del recupero. Gli svizzeri sono poi riusciti, in tarda notte, a raggiungere il rifugio Mantova. Paola e Martina, nonostante le operazioni di rianimazione cardiopolmonare, non ce l'hanno fatta. Le condizioni di Valerio invece, portato in ospedale non destano preoccupazione.
A supporto delle operazioni di soccorso i carabinieri di Gressoney e le società di impianti a fune Monterosa Sky e Monterosa 2000 che hanno aperto per consentire l'avvicinamento dei soccorritori fino a Indren.