Cronaca
Non mancano le discussioni

Lavori quasi completati al Polo scolastico pontese

Oltre alla fine di questi interventi vi sarà anche un ammodernamento dell'attuale scuola media.

Lavori quasi completati al Polo scolastico pontese
Cronaca Alto Canavese, 06 Giugno 2020 ore 09:00

Ultimi ritocchi per un'opera che ha fatto discutere. Lavori quasi completati al Polo scolastico pontese.

Lavori quasi completati al Polo scolastico pontese

Sono ormai quasi ultimati i lavori di costruzione della nuova scuola di via Roma, che costituirà il nucleo del futuro «polo scolastico» di Pont Canavese. Le imprese appaltatrici stanno completando in questi giorni gli interventi di sistemazione dell’area verde esterna e la costruzione di un muretto in pietra che andrà a rivestire l’attuale muro di contenimento verso la strada. Mancano solo gli ultimi ritocchi per portare a termine un progetto che ha fatto a lungo discutere in paese, spaccato fra favorevoli e contrari all’opera. Il nuovo edificio che, diversamente da quanto previsto inizialmente, andrà ad ospitare gli allievi della scuola media, potrà contare su 10 aule da 55 metri quadrati, con nuovi banchi e lavagne multimediali, 4 stanze da adibire ad uffici e servizi, pronte ad accogliere gli studenti già dall’inizio del prossimo anno scolastico, emergenza Coronavirus permettendo.

Migliore gestione del distanziamento tra studenti

«Sotto questo aspetto – commenta il sindaco Paolo Coppo – la possibilità di avere una scuola nuova, con aule grandi e spaziose, permetterà di gestire in modo ottimale il problema del distanziamento e garantire un’adeguata sicurezza. Si tratta di un edificio con tutte le caratteristiche che lo rendono “strategico” anche in caso di necessità di protezione civile e credo unico nella zona. Con la nuova scuola e con tutti gli interventi già attuati e previsti per l'attuale edificio della scuola media e sulla viabilità di accesso, Pont avrà scuole sicure come pochi altri paesi possono vantare».

Adeguamento invece per la scuola media

Parallelamente alla costruzione della nuova scuola, il Comune sta portando avanti infatti anche i lavori di adeguamento dell’attuale scuola media, che andrà ad ospitare gli allievi delle scuole elementari, il cui trasloco slitterà però al 2021, come comunicato dal sindaco nell’ultimo consiglio comunale. «Recentemente - precisa a questo proposito Coppo - si è appreso che l’indice di sismicità della zona di Pont è sceso da quattro a tre e per questo, a tutela della sicurezza nelle scuole, l’Amministrazione comunale ritiene doveroso, anche se non obbligatorio, procedere ad un adeguamento sismico della struttura dell’attuale scuola media, che dovrà ospitare gli alunni delle elementari».

Spostamento dalle vecchie elementari 6 mesi più tardi

Intanto è andata in porto pure l’alienazione di metà del piano terreno dell’attuale scuola elementare, acquistato da un privato, Paolo Verlucca Moreto, titolare di una ferramenta in paese, per un importo di 150 mila euro, dopo che, nei mesi scorsi, era già stato alienato, per la cifra di 155 mila euro, il secondo piano dello stabile, destinato ad accogliere un centro diurno socio-riabilitativo per minori. Il nuovo acquirente ha dato la sua disponibilità ad attendere sei mesi per subentrare nella proprietà, in modo da permettere la conclusione dei lavori di adeguamento sismico della scuola media. A titolo di compensazione l’Amministrazione comunale provvederà a far realizzare un muro divisorio per separare le due parti del piano terreno della scuola elementare.

7 foto Sfoglia la gallery