"Le Associazioni non devono pagare il suolo pubblico"

Il volontariato va sostenuto e non penalizzato. Il caso a Mappano.

"Le Associazioni non devono pagare il suolo pubblico"
Torino, 05 Novembre 2018 ore 07:42

"Le Associazioni non devono pagare il suolo pubblico".  Il caso è stato sollevato a Mappano.

"Non devono pagare il suolo pubblico"

Le associazioni non devono pagare il suolo pubblico. L'argomento è stato sollevato dal consigliere di minoranza Roberto Tonini nell'ultimo consiglio comunale di Mappano (nella foto). Si è partiti da un episodio accaduto sul territorio. Un gruppo locale è stato costretto a pagare la tassa perchè somministrava cibi e bevande. Nonostante la compagine avesse ottenuto il patrocinio del Comune. Ha chiesto Tonini: “Vogliamo la modifica del regolamento. Il volontariato va sostenuto e non penalizzato”.

La nota dell'Asl

In rinforzo della sua argomentazione Tonini ha presentato la nota dell'Asl. Le realtà non imprenditoriali possono essere esentate dal pagamento. L'agevolazione s'ottiene inviando la documentazione all'Asl dieci giorni prima dell'evento. La maggioranza si è scusata per l'increscioso episodio. L'assessore Davide Battaglia ha così risposto: "Si è notata una leggera discordanza tra regolamento delle entrate e regolamento del suolo pubblico che bisogna valutare”. Tuttavia si è concordata la modifica del regolamento.

E le attività produttive?

Le imprese sono invece tenute a rivolgersi allo Sportello Unico delle Attività Produttive. Tonini ne ha osservato l'assenza a Mappano. Ha replicato Battaglia: “Per il Suap non abbiamo ancora sottoscritto la convenzione ma sta andando avanti grazie ai Comuni cedenti”. Lo sportello sarà attivato non appena si avrà il personale disponibile.