«Le monetine donatele a Candiolo» idea solidale in Canavese

Da Fiorenzo Goglio un'altra bella iniziativa per sostenere la struttura piemontese.

«Le monetine donatele a Candiolo» idea solidale in Canavese
Rivarolo, 31 Agosto 2019 ore 12:15

«Le monetine donatele a Candiolo» idea solidale in Canavese. Il tutto parte dal Bar Sport di Cuorgnè.

«Le monetine donatele a Candiolo» idea solidale in Canavese

Arriva una originale idea solidale per «svuotare le tasche» dalle monetine e dare una mano concreta alla ricerca sul cancro. C’è ancora chi pensa che gli spiccioli da 1 e 2 centesimi possano servire a qualcosa. Per esempio a fare beneficenza (insieme ai «fratelli maggiori» da 5 centesimi e, perché no, ai più «pesanti cugini» da 1 e 2 euro). L’iniziativa si chiama «Le monetine donatele a Candiolo» ed è stata lanciata questa estate a Cuorgnè.

L'idea lanciata da Fiorenzo Goglio del Bar Sport

Dietro il progetto benefico c’è l’infaticabile Fiorenzo Goglio, titolare del Bar Sport di piazza Martiri e delegato canavesano della Fondazione Piemontese per la ricerca sul Cancro Onlus. Al suo fianco, come sempre, l’affiatato gruppo di volontari che insieme a lui già organizzano con successo, nelle nostre zone, «Le mele della salute». Un’attività benefica che, grazie alla collaborazione di scuole, Alpini e canavesani ha portato a raccogliere lo scorso anno più di 40mila euro per Candiolo.

Un migliaio le scatolete per la raccolta

«Ringrazio i miei “amici delle mele” con cui abbiamo dato vita pure a questa iniziativa delle monetine per Candiolo – spiega Goglio, che ha fatto realizzare mille scatoline porta «bronzini» da consegnare a negozi, bar e attività pronte ad aderire al bel progetto solidale – Le scatolette porta centesimi e euro sono state realizzate dallo scatolificio Sozzi di Busano. Ne abbiamo già distribuite 150. Siamo partiti con il piede giusto: in due locali a Cuorgnè e Castellamonte, per merito della generosità dei clienti, in poche settimane abbiamo messo da parte 150 euro. Se qualche commerciante o qualche cittadino è disposto a darci una mano con “Le monetine donatele a Candiolo”, esponendo in negozio i contenitori-raccogli centesimi o aiutandoci nella raccolta successiva, può chiamarmi al numero 340-4850545».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter