Si vota

Le scuole restano aperte: a Ivrea si studia per spostare i seggi elettorali

"Impensabile sospendere le lezioni dopo 4 giorni", commenta l'assessore Povolo.

Le scuole restano aperte: a Ivrea si studia per spostare i seggi elettorali
Ivrea, 30 Agosto 2020 ore 16:03

Le scuole restano aperte: a Ivrea si studia per spostare i seggi elettorali. “Impensabile sospendere le lezioni dopo 4 giorni”, commenta l’assessore Povolo.

Le scuole restano aperte

Manca sempre meno alla prima campanella del nuovo anno scolastico. Tanti studenti, però, dovranno interrompere le lezioni dopo pochi giorni a causa del referendum del 20 e 21 settembre. A Ivrea, però, le scuole restano aperte. Sono state individuate altre sedi per l’installazione dei seggi elettorali.

La parola all’assessore Povolo

“È priorità assoluta far tornare per quando possibile alla normalità i nostri studenti e data l’importanza che l’istruzione ricopre nella società, si è cercato sin da subito di far ripartire le scuole limitando il può possibile l’interruzione per cause diverse. È impensabile pensare di riaprire le scuole, dopo tanti mesi di chiusura, e sospendere le lezioni dopo 4 giorni per consentire lo svolgimento del referendum elettorale; non è possibile continuare con questa discontinuità che non giova soprattutto ai nostri studenti. Proprio per questo motivo si è lavorato sin da subito con i nostri uffici che hanno fatto un lavoro eccellente per individuare strutture alternative”. Così l’assessore all’istruzione Povolo commenta il lavoro fatto per consentire continuità scolastica.

Il commento dell’assessore Cafarelli

“I nostri uffici – afferma l’assessore Cafarelli – sono andati ad identificare i plessi scolastici impattati per lo svolgimento delle elezioni, da qui si è andati ad individuare strutture idonee ad ospitare i seggi preferibilmente di proprietà comunale a seguito di piccoli lavori di manutenzione. L’ufficio tecnico ha svolto un lavoro importante e impegnativo poiché, oltre a occuparsi dell’adeguamento dei locali scolastici per il Covid-19, è stato in grado di realizzare i lavori necessari per i nuovi seggi elettorali”.

I nuovi seggi

Sono stati identificati così i locali comunali siti in via Cardinal Fietta, sopra gli uffici comunali per ospitare i seggi elettorali precedentemente installati all’interno dei locali della scuola Fiorana, la sfida maggiore è stata sicuramente lo spostamento dei seggi elettorali della scuola Nigra che saranno invece collocati al piano terreno di Palazzo Giusiana a seguito di piccoli interventi manutentivi nei locali interni che ne consentiranno l’utilizzo. Per evitare la chiusura della scuola di San Bernardo sono stati invece individuati locali adiacenti alla chiesa mentre invece per la scuola di Torre Balfredo, non essendoci disponibilità di locali accessibili a tutti, si sono individuati i locali all’interno della scuola per l’infanzia che vede un numero di iscritti decisamente inferiore alle scuole primarie per impattare sul minor numero di piccoli studenti. Invariata è rimasta invece la collocazione degli altri seggi presenti in città che in ogni caso non vedono il coinvolgimento di locali scolastici.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità