Menu
Cerca
cuorgnè solidale

Le tredicesime dell’amicizia consegnate a 12 pensionati in difficoltà

Buste da 500euro consegnate a ultrasessantacinquenni soli che vivono in case non di proprietà.

Le tredicesime dell’amicizia consegnate a 12 pensionati in difficoltà
Cronaca Cuorgnè, 02 Gennaio 2021 ore 14:47

A Cuorgnè consegnate le tredicesime dell’amicizia a 12 pensionati in difficoltà.

Cuorgnè solidale

Un anno difficile per tutta la collettività costretta, anche in Canavese, a fare i conti con molti segni «meno»: meno risorse, affetti, certezze, socialità. In dirittura d’arrivo di questo 2020, la Cuorgnè solidale è comunque riuscita a mettere diversi segni «positivi». L’ultimo concretizzato nel paese della torre di Carlevato sono le attese tredicesime dell’amicizia. Una iniziativa ancora più preziosa in questi tempi in cui la crisi colpisce chi è già in difficoltà come gli anziani, che hanno una pensione ridotta al minimo sindacale e spesso inadeguata di fronte alle spese da affrontare.

Tredicesime dell’amicizia

Per loro l’Amministrazione comunale, lo staff dell’ufficio politiche sociali, il sindaco, Giuseppe Pezzetto, l’assessore Lino Giacoma Rosa hanno lavorato sodo per aderire ancora al progetto di Specchio dei Tempi. Nei giorni scorsi, nel rispetto delle norme anti Covid, sono state consegnate le «tredicesime dell’amicizia».

Dodici buste

Dodici buste da 500 euro sono state assegnate ad altrettanti anziani in difficoltà residenti a Cuorgnè. I destinatari sono ultra 65enni, che vivono da soli con la pensione «minima» e in case non di loro proprietà. Un bel regalo consegnato alla vigilia di Natale e soprattutto un aiuto concreto per chi attraversa un momento di impasse senza chiedere una mano, magari per pudore o orgoglio.

Le parole dell’assessore Giacoma Rosa

«Abbiamo cercato di fare il possibile anche quest’anno – spiega Giacoma Rosa – Non è stato semplice ma era importante soprattutto in questo 2020 in cui la Pandemia ha reso ancora più complicata la situazione per gli anziani con una pensione “minima” e mille difficoltà ad arrivare a fine mese. Come assessorato e Amministrazione rivolgiamo un doveroso grazie a Specchio dei tempi per questa iniziativa importante e allo staff dell’assessorato alle politiche sociali per essere riuscito in un periodo tutt’altro che facile lavorativamente parlando ad intercettarla portandola ancora una volta sul territorio». Nei prossimi giorni verranno effettuate anche le opportune verifiche sull’ultima tranches di bonus spesa.