L'ultimo commosso saluto alla crocerossina Cristiana Marietti

La crocerossina, Cristiana Marietti, 76 anni, ha lasciato un segno indelebile del proprio passaggio terreno, vestendo con onore i panni dell’infermiera volontaria della Croce Rossa.

L'ultimo commosso saluto alla crocerossina Cristiana Marietti
Rivarolo, 27 Ottobre 2018 ore 13:09

Sono giorni di lutto a Rivarolo Canavese e ad Ivrea. Nei giorni scorsi le due comunità hanno tributato l'ultimo commosso saluto alla conosciuta e ben voluta crocerossina Cristiana Marietti.

L'ultimo saluto alla crocerossina Cristiana Marietti

Nella sua vita si è messa a disposizione di chi più aveva bisogno. Ha vissuto esperienze che l’hanno toccata nel profondo, ma allo stesso tempo l’hanno arricchita e le hanno permesso di maturare, sotto molti aspetti. La crocerossina, Cristiana Marietti, 76 anni, ha lasciato un segno indelebile del proprio passaggio terreno, vestendo con onore i panni dell’infermiera volontaria della Croce Rossa. E proprio le sue consorelle, oltre che i rappresentanti della sezione eporediese della Cri hanno voluto darle l’ultimo saluto, lunedì pomeriggio, a Rivarolo, nella chiesa di San Michele. Cristiana si è spenta circondata dall’affetto dei familiari e di coloro che hanno saputo apprezzare il suo operato.

Infermiera volontaria

«Cristiana è entrata in Croce Rossa a metà degli anni 90, sostenendo l'esame da infermiera volontaria a Torino - racconta Andrea Maccioni, presidente della sezione eporediese della Croce Rossa Italiana - Da subito ha svolto servizio presso l'Ispettorato IIVV presso il Comitato di Ivrea. Ha indossato con orgoglio la divisa delle infermiere volontarie, portando in alto la Croce Rossa che aveva cucita sulla divisa e sul cuore. Ha partecipato a missioni e servizi che l'hanno arricchita e aiutata nella vita quotidiana, acquistando maggiore consapevolezza del proprio ruolo in mezzo agli altri, nel rispetto dei valori umani fondamentali».

Toccante ricordo

E’ stata attivissima in vari teatri di guerra, come quelli del Kossovo-Albania, in occasione della Missione Arcobaleno, datata 1999. Tra il 2003 ed il 2006, poi, è stata per tre turni in Iraq, una volta a Baghdad ed in due occasioni a  Nassyria, sempre al fianco dell’Esercito Italiano. «Ha inoltre  svolto con continuità l’attività presso gli ambulatori gestiti dalla Croce Rossa di Ivrea in quasi tutte le missioni di emergenza sul territorio italiano. L’ultima è stata a Mineo, per l'accoglienza dei profughi provenienti dall'Africa». E’ grande il vuoto che la crocerossina Cristiana Marietti lascia, non solo nel cuore dei suoi cari: «Mancherà molto la sua semplicità, che nascondeva una grande forza e una grande professionalità. Era una persona molto amorevole».