Cronaca
Leini

Lutto a Leini, la città piange Gian Paolo Tedoldi

Domani l'ultimo saluto nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo.

Lutto a Leini, la città piange Gian Paolo Tedoldi
Cronaca Leini, 25 Novembre 2021 ore 18:10

Lutto a Leini, la città piange Gian Paolo Tedoldi, domani l'ultimo saluto nella chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo.

Leini piange Gian Paolo Tedoldi

Cordoglio in città per l’improvvisa scomparsa di Gian Paolo Tedoldi, 54 anni. La notizia, diffusasi nella tarda mattinata di ieri 24 novembre, ha destato molta commozione nel mondo agricolo leinicese e in comune, dove il fratello Davide è impiegato nel settore Commercio. Gian Paolo era impegnato nei soliti lavori di gestione della stalla dell’allevamento di bovini, in via Fornacino 31, quando, improvvisamente, verso le 9, mentre stava aprendo una cancellata si è accasciato al suolo senza dare più segni di vita. A stroncarlo è stato un infarto fulminante. Inutili i tentativi dei familiari e dei soccorsi di rianimarlo.

Personaggio attivo nella vita del paese

Dopo il militare Gian Paolo aveva iniziato a lavorare in un’impresa di rivendita di trattori, mezzi di cui era grande appassionato. Per diversi anni ha poi lavorato al Fatebenefratelli di San Maurizio, con l’incarico di dirigere tutta l’azienda agricola i cui prodotti erano utilizzati per l’autosostentamento dell’attività. Da circa 25 anni era tornato in famiglia per aiutare il padre Italo, oggi 86enne, per gestire i quasi 300 capi da macello allevati nel cascinale di proprietà. Persona di grande intelligenza e capacità, sempre disponibile ad aiutare colleghi ed amici, è stato uno dei più assidui sostenitori della festa cittadina di Sant’Antonio Abate, tanto da volerne costituire il Comitato organizzatore. Negli anni ha anche ricoperto più volte incarichi all’interno dei consorzi irrigui dei torrenti che transitano sul territorio. Oltre al papà e al fratello, Gian Paolo lascia l’amata compagna Marilena.

Il Rosario sarà celebrato questa sera, giovedì 25 novembre, alle 19,15 presso la chiesa Santi Pietro e Paolo e i funerali venerdì 26, alle 15, sempre nella chiesa parrocchiale.