Cronaca

Madre e figlio denunciati per droga

Rivarolo. Durante le Festività i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno intensificato i servizi di controllo del territorio per aumentare il livello di sicurezza contro furti e rapine e prevenire incidenti stradali dovuti all’abuso di alcol e all’uso di stupefacenti da parte degli utenti alla guida.

Madre e figlio denunciati per droga
Cronaca 02 Gennaio 2017 ore 14:36

Rivarolo. Durante le Festività i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno intensificato i servizi di controllo del territorio per aumentare il livello di sicurezza contro furti e rapine e prevenire incidenti stradali dovuti all’abuso di alcol e all’uso di stupefacenti da parte degli utenti alla guida.

Rivarolo. Durante le Festività i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno intensificato i servizi di controllo del territorio per aumentare il livello di sicurezza contro furti e rapine e prevenire incidenti stradali dovuti all’abuso di alcol e all’uso di stupefacenti da parte degli utenti alla guida. Tra Ivrea, Rivarolo Canavese, San Giorgio Canavese, Agliè, Settimo Vittone, Burolo, Bollengo, nove persone di età compresa tra 20 e i 39 anni sono state deferite in stato di libertà alla Procura di Ivrea per guida in stato di ebbrezza. Sottoposte ad accertamento con etilometro, hanno infatti evidenziato un tasso alcolemico superiore al limite consentito (in un caso pari al triplo del limite consentito). Le loro patenti di guida sono state ritirate. A Rivarolo Canavese madre e figlio sono stati sorpresi, a bordo di una utilitaria, in possesso di cinque dosi di hashish, del peso complessivo di 15 grammi. Nella loro abitazione i carabinieri di Rivarolo hanno rinvenuto anche dei semi di marijuana e materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Droga e materiale sono stati sequestrati, i due sono stati denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A Montalto Dora un 24enne noto alle forze dell’ordine è stato denunciato per porto illegale di armi e strumenti atti ad offendere. Controllato da una gazzella dell’aliquota radiomobile di Ivrea nei pressi di una fermata dell’autobus, aveva nello zainetto un coltello a serramanico ed un martelletto, senza giustificato motivo. I militari hanno inoltre segnalato il giovane alla Prefettura di Torino per uso personale di sostanze stupefacenti: al seguito aveva anche una dose di hashish. A Rivarolo C.se altri tre giovani sono stati segnalati alla Prefettura per lo stesso motivo poiché trovati in possesso di tre dosi di marijuana.