Cronaca
MATHI

Mathi dice addio a don Sergio Savant

Il suo arrivo in paese nel 1993 dove rimane alla guida della comunità fino al 2016

Mathi dice addio a don Sergio Savant
Cronaca Lanzo e valli, 19 Febbraio 2021 ore 10:21

Mathi dice addio a don Sergio Savant

Mathi dice addio a don Sergio Savant

L'ex parroco don Sergio Savant se ne è andato ieri sera, giovedì 18 febbraio, presso la Casa del Clero di cui era ospite da un pò di tempo. Da quando le sue condizioni di salute non gli avevano più permesso di restare da solo presso l'abitazione posta all'angolo tra le vie Santa Lucia e Borgonuovo. Lì aveva vissuto per anni, supportato dall'inseparabile Rosanna, collaboratrice che lo aveva seguito fin dal suo arrivo a Mathi, nel 1993. Classe 1934, resta alla guida della comunità mathiese fino al 2016, per concedersi poi il meritato riposo e lasciare spazio al giovane parroco don Vincenzo Marino.  Don Savant nasce a Caselle e nel 1950 entra in seminario a Giaveno. Nel 1954 passa nel seminario maggiore di Rivoli dove svolge prima gli studi liceali e poi quelli teologici. Viene ordinato sacerdote il 29 giugno del 1962 e dopo tre anni di vice-curi, dal 1966 diventa responsabile del seminario di Giaveno dove rimane per nove anni come animatore dei ragazzi delle Medie. Nel 1975 viene nominato parroco nella parrocchiale di "San Lorenzo Martire" ad Altessano, frazione di Venaria. E nel 1993 arriva a Mathi presso la Parrocchia di San Mauro Abate. Grande il suo operato profuso, soprattutto nel rilancio dell'Oratorio. Autore di diversi libri, uno dei quali, presentato nel 2006, è dedicato a tre personaggi illustri mathiesi, che ne hanno scritto pagine importanti della storia: il pittore Sergio Tappero Merlo, l'ex parroco don Secondo Burzio e lo storico Pasquale Cantone. Per i suoi 80 anni la comunità mathiese gli organizzò una grande festa con una grande cerimonia in chiesa. Anche se non più come parroco ufficiale mathiese, don Sergio Ha celebrato spesso le funzioni religiose presso la Cappella di Santa Lucia, in occasione della festa annuale. Bellissimo e molto ammirato il Presepe che per alcuni anni ha allestito presso l'abitazione di via Borgonuovo. Un grande sacerdote di cui rimarranno sempre vive nel cuore di tutti la gentilezza, sorriso e disponibilità.