Medico aggredito da un paziente a Chivasso

La denuncia arriva all'indomani dell'aggressione dalla segreteria del Nursind.

Medico aggredito da un paziente a Chivasso
Torino, 18 Agosto 2018 ore 10:04

Medico aggredito da un paziente al Centro di Salute Mentale di Chivasso. La denuncia arriva all’indomani dell’aggressione dalla segreteria del Nursind.

Medico aggredito da un paziente

E’ accaduto ieri, venerdì 17 agosto, all’ospedale di Chivasso. Un paziente ha aggredito un medico del Centro di Salute Mentale. L’uomo, infatti, ha preso a pugni la dottoressa che è stata trasportata in ospedale con una prognosi di dieci giorni.

La denuncia

La segnalazione del fatto arriva direttamente dalla segreteria torinese del Nursind. Sono i sindacalisti che non tacciono di fronte a questo nuovo nuovo episodio. In Piemonte non è la prima volta. Anzi. A Moncalieri, Chieri e al San Luigi questo è accaduto pochi giorni fa.
Il Coordinatore Regionale Francesco Coppolella spiega:

“Ci sembra che nonostante le aziende si sforzino per affrontare un problema che anche loro riconoscono come serio siano lasciate completamente sole dalla politica Regionale. Ci lascia basiti questo totale disinteresse delle nostre istituzioni”.

Le richieste

Il Segretario Provinciale Giuseppe Summa dunque presenta delle richieste per il bene dei lavoratori.

“Chiediamo che il problema venga affrontato con grande attenzione anche e soprattutto a livello regionale. E’ necessario attuare le azioni utili per mettere le aziende nelle condizioni di poter prevenire il fenomeno nei luoghi a rischio. Occorre investire in risorse economiche per rendere idonee le strutture e fornire le aziende di mezzi e strumenti adeguati per proteggere il proprio personale. La presenza di guardie giurate deve essere un ipotesi da prendere seriamente in considerazione”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità