Mi illumino di meno Cuorgnè aderisce per il settimo anno consecutivo

Per la sera del 23 febbraio in programma lo spegnimento delle torri, del faro della Piazza Martiri della Libertà e dei fari del piazzale Ponte Vecchio.

Mi illumino di meno Cuorgnè aderisce per il settimo anno consecutivo
Rivarolo, 21 Febbraio 2018 ore 14:37

Mi illumino di meno, il comune di Cuorgnè, guidato dal sindaco Giuseppe Pezzetto, aderisce alla bella iniziativa per il settimo anno consecutivo.

Mi illumino di meno

Anche  quest’anno il comune di Cuorgnè aderirà all’iniziativa “Mi illumino di meno”. Si tratta, infatti, della settima partecipazione consecutiva del paese della torre di Carlevato alla manifestazione. Per la sera del 23 febbraio sono quindi in programma lo spegnimento delle torri, del faro della Piazza Martiri della Libertà e dei fari del piazzale Ponte Vecchio. “Come sindaco – ha commentato il borgomastro Giuseppe Pezzetto – Invito a fare i romantici e a cenare a lume di candela. So che anche altre iniziative insisteranno sulla nostra Cuorgnè. A tutti buon Mi illumino di meno”.

Iniziativa simbolica e concreta

Quest’anno Caterpillar e Radio2 dedicano Mi llumino di Meno alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi c’è la Terra. E quindi per salvarla bisogna cambiare passo. L’invito per il 23 febbraio 2018 è infatti spegnere le luci e andare a piedi. Una marcia, una processione, una ciaspolata, una staffetta, una maratona o una mezza maratona, un ballo in piazza o un pezzo di strada dietro alla banda musicale del paese. Per le scuole il Pedibus – andare tutti insieme a piedi. Per chi va in auto fare un pezzo a piedi. Si può fare, a piedi. “Per un giorno, il 23 febbraio 2018, pensiamo con i piedi” dicono gli organzizatori.

Stile di vita sostenibile

La manifestazione “Mi illumino di Meno” è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili. Quindi quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. “C’è mancato poco infatti che diventasse legge dello Stato – chiosano i promotori – due proposte, alla Camera e al Senato, hanno chiesto l’istituzione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità