alibi creativo

“Mia nonna è in ospedale” la scusa non salva il giovane, multato per violazione delle disposizioni anti contagio

Quattro giovani beccati in giro alle 2 di notte, sanzionati dal agenti di polizia.

“Mia nonna è in ospedale” la scusa non salva il giovane, multato per violazione delle disposizioni anti contagio
Cronaca Torino, 01 Gennaio 2021 ore 00:42

In giro per la città in auto alle 2 di notte: “Mia nonna è in ospedale” la scusa non salva il giovane, multato per violazione delle disposizioni anti contagio.

“Mia nonna è in ospedale”

Agli agenti del Commissariato Centro che lo hanno fermato in Piazza Solferino poco dopo le due della notte di domenica alla guida di un’auto e in compagnia di altri tre giovani, il conducente ha detto di essere stato a trovare la nonna malata in ospedale e di essere passato a prendere i suoi tre amici che volevano fare uscire per fare un giro insieme. Tutti gli occupanti dell’auto, comprese due ragazze minorenni, erano residenti nell’alessandrino e nel vercellese.

Sanzionati

Tutti gli occupanti dell’auto sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle norme per il contenimento dell’epidemia da Covid-19. Il conducente, inoltre, è stato sanzionato perché trovato alla guida di un veicolo con cilindrata superiore a quella consentita per un neopatentato; fatto che ha fatto scattare il ritiro della patente per la futura sospensione.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità