Migliori Osterie d’Italia secondo Slow Food, ecco quelle del nostro territorio

Due osterie torinesi tra quelli migliori d'Italia selezionate da Slow Food per il 2019.

Migliori Osterie d’Italia secondo Slow Food, ecco quelle del nostro territorio
Torino, 25 Settembre 2018 ore 15:51

Slow Food ha individuato, anche per il 2019, le migliori osterie d’Italia, ecco le “nostre”.

Migliori Osterie d’Italia 2019

Sono 26 le Migliori Osterie d’Italia che la “Guida Slow Food” per il 2019 ha selezionato su tutto il territorio piemontese, come scrivono i colleghi de La Nuova Periferia. Un vero e proprio riconoscimento enogastronomico per la nostra Regione che, ancora una volta, si conferma luogo di tradizioni gastronomiche apprezzate in tutta Italia. Di queste, distribuite su tutto il territorio regionale, due si trovano a Torino e, quindi, facilmente raggiungibili da chi vive sul territorio della provincia. L’elenco di tutte le migliori osterie d’Italia secondo l’associazione creata da Carlin Petrini, Slow Food, è stato svelato ieri a Lingotto di Torino nel corso del Salone del Gusto. La guida “Osterie d’Italia” è curata da Eugenio Signoroni e Marco Bolasco.

I criteri di scelta

Per stilare la nuova edizione della guida che, ormai, è un vero e proprio must per tutti gli appassionati di enogastronomia, Slow Food ha fatto riferimento a un vero e proprio decalogo di “ingredienti” che rendono perfetta la ricetta di ciascuno dei locali selezionati e analizzati dagli esperti del settore. Veri e propri criteri che stanno alla base delle valutazioni che hanno portato al giudizio finale. Questi, in particolare, sono:

  1. Accogliente e conviviale
  2. Giusto rapporto qualità prezzo
  3. Conoscenza della materia prima utilizzata
  4. Utilizzo di prodotti di prossimità
  5. Sa proporre il vino anche nel caso si tratti di vino della casa
  6. Non ha menù degustazione
  7. Rivendica le proprie radici popolari e non si atteggia a ristorante importante
  8. Non rinnega il passato pur ricercando la modernità
  9. Anticipa le mode senza inseguire i trend attuali
  10. Ha un bravo oste

Le Osterie torinesi

Sono due, quindi, i locali torinesi che gli esperti hanno giudicato meritevoli di far parte di questa importante guida gastronomica italiana. Si tratta, in particolare di due noti esercizi torinesi. Antiche Sere Torino, di Via Cenischia 9, nei pressi di corso Trapani e via Frejus. C’è poi Consorzio Torino, sito al civico 23 di via Monte di Pietà, nel cuore del centro storico del capoluogo.

Migliori Osterie d'Italia 2019
Un’immagine dell’osteria Consorzio Torino (foto da Facebook)

Due locali storici e particolarmente conosciuti sul territorio e che, nel corso degli anni, hanno conquistato il grande pubblico di appassionati e di clienti abituali. Un riconoscimento importante per due realtà locali che hanno dimostrato di lavorare al servizio dei clienti offrendo garanzie e, soprattutto, prelibatezze.

Trionfa il cuneese

Nell’elenco delle Migliori Osterie d’Italia selezionate in Piemonte, però, il gradino più alto del podio in termini di maggiore distribuzione sul territorio lo ha conquistato il cuneese. Altra grande terra di importanti tradizioni culinarie della nostra regione. Sulle 26 osterie selezionate e inserite nella guida, infatti, ben 17 appartengono a questo “angolo” di Piemonte. Confermando, quindi, il gradimento per i prodotti e i piatti tipici della zona.