tragedia a lido di camaiore

Muore a 25 anni in Versilia in vacanza dal padre, gravissimo anche lui

Sulle cause del malore dei due sono in corso indagini dei Carabinieri della compagnia di Viareggio.

Muore a 25 anni in Versilia in vacanza dal padre, gravissimo anche lui
Lanzo e valli, 03 Agosto 2020 ore 11:49

Muore a 25 anni in Versilia in vacanza dal padre, anche lui ora ricoverato in terapia intensiva in gravissime condizioni.

Muore a 25 anni in Versilia in vacanza dal padre

Ancora da chiarire le circostanze che l’altra notte hanno portato alla morte di Samuele Ventrella, 25enne originario di Barbania. Il ragazzo era andato a trovare il padre che da qualche tempo si era trasferito in Toscana, in Versilia e aveva deciso di trascorrere a casa sua una breve vacanza in compagnia anche di un cugino residente a Rivarolo.

Il malore

Samuele e il padre Gerardo erano usciti per passare una serata insieme, mentre il cugino era rimasto a casa, a lido di Camaiore (in provincia di Lucca). Gerardo e Samuele sono stati trovati in strada, privi di conoscenza, a due passi dal lungomare. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della compagnia di Viareggio che stanno indagando sulle circostanze di quanto accaduto, i due si erano sentiti male a mezz’ora di distanza l’uno dall’altro.

La corsa in ospedale

Purtroppo i soccorsi del personale medico del 118 sono risultati vani per Samuele, il ragazzo è deceduto poco dopo il suo arrivo in ospedale, dove invece si trova ricoverato il padre Gerardo in condizioni critiche in terapia intensiva.

Nel 2007 Gerardo Ventrella aveva pubblicato un libro, edito da Feltrielli dal titolo “Il mio quartiere”, un racconto dedicato al figlio, allora 13enne, per spiegare la difficile lotta alla dipendenza dalle droghe.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità