Violenza

“Negra di m”: insultata e picchiata dall’automobilista

Indagini in corso da parte dei Carabinieri di Caselle Torinese.

“Negra di m”: insultata e picchiata dall’automobilista
Torino, 11 Ottobre 2020 ore 08:25

“Negra di m…”: insultata e picchiata dall’automobilista. Sarebbe accaduto a Borgaro Torinese nel pomeriggio di venerdì 9 ottobre 2020. La dinamica al vaglio dei carabinieri della Stazione di Caselle.

“Negra di m…”

Nella giornata di oggi, domenica 11 ottobre 2020, una donna di 33 anni, di origini brasiliane ma da otto anni in città, sposata e con figli, si recherà alla Stazione dei Carabinieri di Caselle Torinese per sporgere denuncia contro l’uomo che nel pomeriggio di venerdì 9 ottobre,  in prossimità della rotonda di viale Martiri della Libertà, prima l’avrebbe insultata e poi colpita.  Il tutto per non essere subito ripartita, con la sua auto,  allo stop.

Insulti e un pugno

Dopo gli insulti anche un pugno  spaccandole pure gli occhiali. Lei  ha scritto su Facebook dopo la visita al Pronto Soccorso di Ciriè dov’è andata  a farsi medicare: “Ho subito un’aggressione fisica  e verbale. Chiedo aiuto a coloro che hanno la  possibilità con immagini di videosorveglianza o testimoninze ad aiutarmi  per ricostruire esattamente   la dinamica dei fatti. Grazie di cuore. E ciò che ho subito io auguro che non accada  a nessun’altra persona”.

Invito del sindaco

Nella mattinata di sabato il sindaco di Borgaro, Claudio Gambino, ha incontrato la donna: “Era ancora molto scossa. Mi ha raccontato tutta la vicenda. L’ho invitata ad andare avanti nella denuncia. Siamo pronti a darle il supporto psicologico di cui ha bisogno. Quello che ha fatto quell’uomo non può andare a ledere tutta la nostra comunità”.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità