Menu
Cerca
Caselle Torinese

Nuovi “occhi” per la sicurezza in città

I varchi di controllo degli ingressi sono in... cantiere.

Nuovi “occhi” per la sicurezza in città
Cronaca Torino, 29 Gennaio 2021 ore 08:01

Nuovi “occhi” per la sicurezza in città (foto archivio). A Caselle Torinese i varchi di controllo degli ingressi sono in… cantiere.

“Nuovi occhi”

Nel 2021 s’inizierà a programmare la posa dei varchi d’ingresso alla città. Le porte di Caselle sono sette ma un paio sono presidiati da Borgaro Torinese. Il territorio conta ben 74 occhi elettronici. Ma è privo di sorveglianza agli accessi. Annuncia l’assessore al bilancio Giovanni Isabella: “Nei prossimi mesi cercheremo le risorse per finanziare l’installazione di cinque varchi. Per gli altri due ci metteremo d’accordo con i vigili urbani di Borgaro”.

Collegamento con i Carabinieri

E’ stato quasi ultimato il collegamento del comando della Polizia Locale con la Stazione dei Carabinieri per visionare i filmati. A completamento dell’operazione manca un apparecchio da posizionare sulla torre piezometrica del Prato Fiera. In tal modo si potranno guardare le immagini catturate dai 74 dispositivi disseminati a Caselle. L’investimento complessivo sulla videosorveglianza ha superato i 200 mila euro.

Nuovo agente di Polizia Locale

Nel comando di piazza Europa è giunto un nuovo agente di Polizia Locale, organo preposto al controllo anche dei posteggi cittadini. Il Corpo è cresciuto fino a undici unità con l’arrivo di Roberto Regis, 33 anni, lo scorso primo gennaio.  Ha prestato servizio per otto anni in Inghilterra, quattro dei quali nella polizia del Sussex, presso i dipartimenti di Horsham e Crawley. Tornato in Italia è stato assunto nella Polizia Locale di Carmagnola nel gennaio del 2020, da cui proviene. Altre quattro persone hanno superato il concorso e, a marzo, termineranno il corso regionale.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli