Menu
Cerca
Contributi

Nuovo mezzo per la Protezione civile di Bollengo

La benedizione di Don Geofrey al termine della prima messa celebrata dopo il blocco Covid 19.

Nuovo mezzo per la Protezione civile di Bollengo
Cronaca Ivrea, 28 Maggio 2020 ore 13:06

Nuovo mezzo per la Protezione civile di Bollengo.

Nuovo mezzo

Un nuovo mezzo per la Protezione civile di Bollengo. Il Comune   ha partecipato al Bando Mezzi Protezione Civile 2019 promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e si è aggiudicato un contributo di 14.000 euro, pari al 50% del costo per l’acquisto del pikk-up destinato al nostro Gruppo comunale. Si tratta di un Suzuki, allestito con le caratteristiche che consentiranno ai nostri volontari di intervenire sul territorio con maggiore efficacia e tempestività nei casi di bisogno.

La benedizione

L’automezzo è stato presentato alla popolazione domenica scorsa, con la benedizione di Don Geofrey al termine della prima messa celebrata dopo il blocco Covid 19. “Voglio esprimere – dice il Sindaco Luigi Sergio Ricca – un ringraziamento sincero alla Fondazione CRT ed al suo Presidente Giovanni Quaglia per l’importante e sostanzioso impegno che ogni anno dedica a sostegno dei volontari dei servizi di soccorso, emergenza e Protezione Civile del Piemonte e Valle d’Aosta, stanziando risorse consistenti per incrementare le loro dotazioni e sostenere i loro progetti”.

I ringraziamenti del sindaco

“Un altro sentito ringraziamento va ai Volontari del Gruppo di Protezione Civile di Bollengo, guidato da Armando Sammartino, per l’;impegno dedicato in questi anni al
servizio della Comunità, ancor più sentito in questo tempo di emergenza, anche con la distribuzione delle mascherine alle famiglie bollenghine”, ha concluso Ricca