Menu
Cerca

Omicidio Rosboch, Defilippi in aula: "Mi vergogno di quello che ho fatto e chiedo scusa" - Le video interviste ai genitori della prof uccisa dal suo ex allievo

Ivrea. Sono arrivati in mattinata, separati, su veicoli della polizia penitenziaria i tre imputati del processo Rosboch. Venerdì 10 febbraio in Tribunale a Ivrea, davanti al Gup Alessandro Scialabba, si sta svolgendo l'udienza preliminare nel caso dell'omicidio di Gloria Rosboch, la prof assassinata dal suo ex allievo Gabriele Defilippi con la complicità dell'ex amante del giovane, Roberto Obert  (difeso dall'avvocato Celere Spaziante) e della madre del ragazzo, Caterina Abbattista (legale Giorgio Piazzese). 

Omicidio Rosboch, Defilippi in aula: "Mi vergogno di quello che ho fatto e chiedo scusa" - Le video interviste ai genitori della prof uccisa dal suo ex allievo
Cronaca 10 Febbraio 2017 ore 11:39

Ivrea. Sono arrivati in mattinata, separati, su veicoli della polizia penitenziaria i tre imputati del processo Rosboch. Venerdì 10 febbraio in Tribunale a Ivrea, davanti al Gup Alessandro Scialabba, si sta svolgendo l'udienza preliminare nel caso dell'omicidio di Gloria Rosboch, la prof assassinata dal suo ex allievo Gabriele Defilippi con la complicità dell'ex amante del giovane, Roberto Obert  (difeso dall'avvocato Celere Spaziante) e della madre del ragazzo, Caterina Abbattista (legale Giorgio Piazzese). 

Ivrea. Sono arrivati in mattinata, separati, su veicoli della polizia penitenziaria i tre imputati del processo Rosboch. Venerdì 10 febbraio in Tribunale a Ivrea, davanti al Gup Alessandro Scialabba, si sta svolgendo l'udienza preliminare nel caso dell'omicidio di Gloria Rosboch, la prof assassinata dal suo ex allievo Gabriele Defilippi con la complicità dell'ex amante del giovane, Roberto Obert  (difeso dall'avvocato Celere Spaziante) e della madre del ragazzo, Caterina Abbattista (legale Giorgio Piazzese). A sostenere la ricostruzione dell'accusa il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando. "Chiederemo   il rito abbreviato"  ha dichiarato l'avvocato Spaziante per Obert, al fine di ottenere un terzo della riduzione della pena. Stesso rito per Defilippi, inoltre i legali già durante le fasi di indagine, hanno imbastito la difesa sulle conclusioni della perizia psichiatrica di Defilippi, per dimostrare la sua infermità mentale. Stando alle dichiarazioni per la difesa della madre di Gabriele, infine, si potrebbe prospettare il dibattimento.

Ore 10.30: l'udienza è stata sospesa, fuori dall'aula i genitori di Gloria Rosboch hanno annunciato che la scuola media di Castellamonte istituirà una borsa di studio in memoria della donna assassinata. 

Ore 10.45: Gabriele Defilippi, fanno sapere gli avvocati, in aula ha dichiarato: "Mi vergogno di quello che ho fatto e chiedo scusa".

La madre di Gloria commenta: "Ma cosa chiede scusa! Con quello che ha fatto!". Per i genitori non ci sono scusanti davanti a un crimine tanto effereto. Il padre di Gloria ha rischiato un malore in Tribunale per lo stress.

La medre di Gabriele, Caterina Abbattista, in aula si è dichiarata innocente: "Oggi il mio dolore è ancora più intenso, sono ingiustamente accusata dell'omicido commesso da mio figlio. Sono innocente. Lo dico davanti ai signori Rosboch. Il processo dimostrerà la mia innocenza".

 Ore 12: L'udienza è stata rinviata a  giovedì prossimo per le decisioni del gup.