Cronaca
Il caso

Partita al femminile la proposta del Pd al Comune

"Un gesto di solidarietà, di denuncia contro ogni forma di maschilismo e dall’agire di una città sensibile, equa e senza sessismo"

Partita al femminile la proposta del Pd al Comune
Cronaca Ivrea, 29 Maggio 2021 ore 11:18

Partita al femminile la proposta del Pd al Comune di Ivrea.

Partita al femminile

Una partita al femminile è la proposta del Pd al Comune di Ivrea.  La consigliera comunale Gabriella Colosso propone  di organizzare l'iniziativa di calcio  in risposta al caso della Nazionale Cantanti, alle “incomprensibili e retrograde affermazioni” del direttore Gianluca Pecchini, nei confronti di Aurora Leone, che non fanno altro che sottolineare l’importanza di una vera rieducazione al valore della differenza.

Il caso Pecchini

"Le parole intrise di sessismo che sono state riportate, da tutti i giornali, dal direttore generale della Nazionale Cantanti, alla giocatrice “Sei una donna, non puoi stare seduta a questo tavolo, da quando le donne giocano a calcio?”, rendono evidente che la violenza di genere e dei generi è sistemica e attraversa tutti gli ambiti delle nostre vite: da quello culturale, sportivo a quello politico" dice Colosso.

Il commento di Colosso

"C’è ancora tanto da fare per superare gli atteggiamenti sessisti e discriminatori contro le donne che il Grevio (Gruppo di esperte sulla violenza contro le donne del Consiglio d’Europa) segnala come uno dei problemi principali per l’attuazione piena della Convenzione di Istanbul. Un lavoro che deve essere portato avanti anche dalla politica, in questo caso dalla Amministrazione Comunale, coinvolgendo la Casa delle Donne, le Associazioni del territorio, attive su tali problematicità".

La proposta

"Una politica che, nei fatti dica “STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE” e che riconosca il GENERE e lo riconosca in ogni atto che viene portato avanti, dal linguaggio all’agire.
La violenza di genere non è neutra, e pertanto non possono essere neutri gli interventi di sensibilizzazione, prevenzione e contrasto che si mettono in campo prosegue Colosso - Chiedo, pertanto, alla Amministrazione di dissociarsi a quanto successo e di farlo organizzando una partita di calcio al femminile, quale gesto di solidarietà, di denuncia contro
ogni forma di maschilismo e dall’agire di una Città sensibile, equa e senza sessismo".