Passerella alla Feiteria finalmente pronta: il ponte riaperto al transito

Dopo lunga attesa finalmente il ponte è riaperto. Il sindaco Coppo interviene sull'argomento

Passerella alla Feiteria finalmente pronta: il ponte riaperto al transito
Rivarolo, 01 Settembre 2018 ore 00:04

Passerella alla Feiteria finalmente pronta: il ponte riaperto al transito. L'attesa dei pontesi è finita.

Passerella alla Feiteria finalmente pronta: il ponte riaperto al transito

L’attesa è finalmente terminata e nelle ultime settimane il ponte della Feiteria a Pont è tornato ad aprirsi in maniera completa. In più, con la nuova passerella pedonale, struttura della quale si parlava di oltre 4 decenni. Sulla questione, che ha tenuto desto l’interesse in paese, non senza polemiche, commenti e suggerimenti, ad opera completata interviene il primo cittadino Paolo Coppo.

Il sindaco spiega alcuni passaggi importanti

«La larghezza del ponte è vincolata dai muri laterali ed era determinata dalla linea che delimitava la carreggiata. La precedente rientranza, a metà del ponte, rappresentava uno “sfogo“ per i pedoni, ma non era percorribile dalle auto in quanto non strutturalmente portante. Inoltre, la precedente ringhiera non era a norma di sicurezza per auto e pedoni ed era estremamente usurata tanto che un minimo urto l’avrebbe fatta crollare».

Dimensioni del ponte: le misure sono quelle

La disamina del sindaco prosegue poi rimarcando altri aspetti. «Attualmente la carreggiata ha una larghezza unica, la stessa dei muri esistenti, anche perché con la nuova passerella la necessità di transito dei pedoni è venuta meno. Invece le difficoltà di transito dovute alle ridotte dimensioni del ponte sono da sempre note. Purtroppo le misure sono quelle e strutturalmente non potevano essere modificate. Inoltre, la predisposizione realizzata per il passaggio di tubazioni e cavidotti consentirà ad Enel e Smat di attraversare il Soana senza dover, come era previsto, fare ingenti scavi che avrebbero compromesso la viabilità di via Frassinetto, piazza Sant’Anna e via Ospedale».

Per il primo cittadino la soddisfazione per un opera tanto attesa

Coppo chiude con un commento su quanto detto e scritto nei mesi scorsi: «Parole e polemiche ne sono state fatte tante, le solite di sempre e su tutto, dei soliti professionisti o tecnici improvvisati, aspiranti amministratori e soggetti che dedicano il loro tempo alle critiche, a prescindere e che, attraverso il cattivo uso dei social, esternano dei loro turbamenti interiori. Resta il fatto che un’opera promessa e aspettata da 40 anni ora qualcuno l’ha portata a compimento ed è a beneficio di tutti».