Cronaca
Raccolta firme

Petizione per i parcheggi ancora gratis: la crociata di Ivrea Libera

Da lunedì con la ripartenza delle attività infatti si torna a pagare il ticket

Petizione per i parcheggi ancora gratis: la crociata di Ivrea Libera
Cronaca Ivrea, 15 Maggio 2020 ore 22:05

Petizione per i parcheggi ancora gratis: la crociata di Ivrea Libera

Petizione per i parcheggi   gratis

E' iniziata la "crociata" del gruppo Ivrea Libera lanciando una petizione per i parcheggi ancora gratis anche nella Fase 2 con la riapertura delle attività da lunedì 18 maggio. Proprio nella stessa data, però, scade il provvedimento assunto dalla Giunta eporediese durante la Fase 1 del lock down, sospendendo il pagamento delle strisce blu. "La decisione, pur in un periodo di minima presenza di auto circolanti, è finalizzata non solo a favorire i cittadini in questo momento di crisi ma, soprattutto, a evitare che coloro che devono muoversi per svolgere servizi essenziali non siano gravati anche dal pagamento dei parcheggi e dal tempo limitato di sosta consentita negli stalli blu con riquadro rosso posti nelle principali vie centrali della città", era stata la motivazione da palazzo civico.

La raccolta firme

"La comunità eporediese come, peraltro, il resto del nostro splendido Paese, è stata colpita duramente dall’emergenza COVID - 19. La comunità, che già si trovava in grave crisi, ha patito fortemente il lockdown. Alcuni settori, senza voler fare spiacevoli classifiche dell’impatto economico, più degli altri : i negozi, i bar, i ristoranti, gli artigiani e la piccola impresa. La proroga del parcheggio gratuito (con la possibilità di recarsi, anche da fuori città, nel centro storico senza questo ulteriore costo) in città sembra essere una valida opportunità per agevolare la ripartenza economica e sociale di Ivrea. Con la presente petizione chiediamo all'amministrazione comunale di Ivrea, questa azione concreta di aiuto alla cittadinanza e ai commercianti, almeno fino a fine emergenza sanitaria prevista, ad oggi, dal Governo Italiano per il 31/7/2020", spiegano invece i promotori della raccolta firme.

Come si sottoscrivere l'iniziativa

Per aderire all'iniziativa, promossa dal gruppo Facebook Ivrea Libera con l'altro gruppo Ivrea e dintorni consegne a domicilio, basta cliccare qui accedendo al sito change.org. Una volta presa visione del testo (riportato nel paragrafo precedente) per firmare bisogna cliccare sul tasto in basso a destra. Si possono anche invitare altri utenti, sostenendo la causa volta - come spiegato dai promotori - a sostenere le attività eporediesi in questa delicata fase per la ripartenza della città duramente colpita, come altre, dall'emergenza Covid 19.