Pianasso: "Gli uffici postali dei piccoli Comuni sono un servizio fondamentale"

Per il senatore del Carroccio sono "un presidio che è quasi indispensabile per contrastare lo spopolamento dei piccoli borghi".

Pianasso: "Gli uffici postali dei piccoli Comuni sono un servizio fondamentale"
Rivarolo, 28 Novembre 2018 ore 14:09

Salvi gli uffici postali dei piccoli Comuni. Il senatore Cesare Pianasso: «Una buona notizia, perché rappresentano un servizio fondamentale per le aree più disagiate, soprattutto montane».

Salvi gli uffici postali dei piccoli Comuni

Buone notizie per gli abitanti delle aree montane. Salvi gli uffici postali dei piccoli Comuni. L’amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante, ha annunciato davanti alla platea di tremila sindaci da tutta Italia che gli uffici nei Comuni sotto i 5mila abitanti saranno salvati dal rischio di chiusura.

Le parole del senatore Pianasso

«E’ una notizia molto importante, perché le Poste nelle aree disagiate come quelle montane rappresentano un servizio fondamentale – commenta il senatore della Lega Cesare Pianasso – Di più, sono un presidio che è quasi indispensabile per contrastare lo spopolamento dei piccoli borghi dove spesso vengono a mancare altri servizi essenziali, come sportelli bancari ed esercizi commerciali».

Invertire la tendenza

Pianasso aggiunge: «Il cambio di rotta deciso da Del Fante può rappresentare un punto di partenza per invertire la tendenza. Anche perché è restituendo i servizi, oltre che assicurando collegamenti e trasporti efficienti, che si incentivano le persone a restare in montagna, non certamente sostituendo le famiglie italiane con disperati che arrivano dall’altra parte del mondo come intendeva fare in maniera scellerata la sinistra»